Le calze da alpinismo: tecnica senza compromessi | Trekking.it

Le calze da alpinismo: tecnica senza compromessi

0

Già realizzare una buona calza da trekking non è certo una passeggiata, ma quando si entra nel campo dell’alpinismo le caratteristiche del terreno d’impiego e le esigenze degli utilizzatori diventano ancora più “estreme”.

Se per l’escursionista il paramento fondamentale della qualità della calza è sicuramente il comfort nella camminata, assieme a una capacità di isolamento termico adeguata ai differenti climi di utilizzo, per chi pratica l’alpinismo le cose diventano un po’ più complesse, soprattutto quando ci si muove su terreni tecnici a quote medio alte o o si praticano attività invernali come l’ice climbing.

La calza da alpinismo è un vero e proprio banco di prova delle tecnologie costruttive e dei materiali per qualsiasi azienda operante nel settore delle calze da outdoor.



 

immagine pack 1580

La perfetta calza da alpinismo tecnico? Confortevole, calda e sensibile

In tutti questi casi non è raro dover calzare gli scarponi per diverse ore e sottoporre i piedi anche a sollecitazioni traumatiche (come la battuta dei ramponi contro il ghiaccio), che richiedono una calza in grado di ammortizzare urti e sfregamenti, soprattutto nelle parti del piede più sollecitate come le dita, che durante la scalata su ghiaccio vanno a impattare contro la parte anteriore dello scarpone, il calcagno e il collo, le cui superfici possono essere sollecitate dallo sfregamento dello scarpone quando si lavora su piccoli appoggi e terreni molto ripidi e verticali.

La calza da alpinismo deve poi garantire un ottimo isolamento termico senza però eccedere in voluminosità: la moderna scalata alpina su terreno misto o ghiaccio richiede grande sensibilità nell’uso dei piedi. Gli scarponi tecnici oggi in commercio sono strutturati in modo da valorizzare al massimo questo aspetto, ma tutte le loro caratteristiche verrebbero vanificate se, per tenere i piedi caldi, dovessimo indossare calzettoni goffi e voluminosi che ci costringerebbero ad utilizzare scarponi di uno o due numeri più grandi rispetto al nostro piede, proprio come avveniva un tempo.

logogmALPINE Pro 1580, capolavoro firmato Calze GM Sport

Per rispondere a tutte queste esigenze combinate le aziende leader del mercato realizzano oggi prodotti che sono davvero dei piccoli capolavori di tecnica costruttiva e inventiva nella scelta e nella combinazione dei materiali.

Ne sono un esempio il calzino ALPINE Pro 1580 e la calza lunga ALPINE Pro 1585 che lo storico marchio italiano Calze GM Sport ha studiato appositamente per l’utilizzo  nell’ambito di escursioni in alta quota, per alpinismo su terreni tecnici e cascate di ghiaccio. L’aspetto più innovativo del prodotto è probabilmente il sapiente e innovativo utilizzo delle fibre naturali, che consente di abbinare eccezionali doti di isolamento termico ad una grande morbidezza e a una perfetta aderenza al piede e allo scarpone.



Gran parte del merito di queste prestazioni va al Kashmir, dotato di una struttura speciale, composta da una sottilissima trama di preziosi lunghi fili che le conferisce eccezionale morbidezza, elasticità e capacità di termoregolazione. A questa materia prima di altissima qualità Calze GM Sport ha saputo abbinare altre fibre naturali come la lana Merino Extrafine (ottimo termoisolante) e sintetiche, quali il poliammide (che migliora la resistenza della calza) e l’elastan (che la rende perfettamente avvolgente). Il tutto combinato con una speciale lavorazione a filato ritorto, che abbina fra loro diversi filati, trasformandoli in un unico filo più resistente.

Per mettere a disposizione degli alpinisti un capo performante sin dal primo utilizzo, i marchi tecnici come Calze GM Sport effettuano
uno speciale prelavaggio della calza, grazie al quale il filato assume le sue caratteristiche definitive di morbidezza ed elasticità. Tale trattamento garantisce, inoltre, un ottimo assestamento dei tessuti e una giusta misura di calzata.

 

Calze GM Sport
ALPINE Pro 1580 mediumweight

Per un utilizzo in alta quota, scalate su terreni tecnici, ghiaccio e misto.



La calza GM Sport ALPINE PRO 1580 abbina alla perfezione termoregolazione, protezione, morbidezza e sensibilità.

Caratteristiche
Spessore della calza: medium weight
Altitudine consigliata di utilizzo: + 3000 mt
Altezza della calza: boot, come la pedula tradizionale

Materiali
Cashmere
Merino extrafine

Composizione
63% Lana (termoregolatore)
25% Poliammidica (resistente)
7% Cashmere (termoisolante)
5%  Elastan (avvolgente)

Massima Termicità:
il filato termico top di gamma mantiene i piedi caldi in condizioni atmosferiche difficili e con temperature rigide.

Merino Extrafine:
è una lana 100% merino dotata di una struttura speciale composta da una sottilissima trama di preziosi lunghi fili che le conferisce eccezionale morbidezza ed elasticità.

Filato Ritorto:
è ottenuto da una specifica filatura che abbina e ritorce fra loro diversi filati, trasformandoli in un unico filo più resistente; tale lavorazione garantisce maggiore durabilità e morbidezza.

Capo Prelavato:
il prelavaggio della calza viene effettuato per far si che il filato assuma le sue caratteristiche definitive di morbidezza ed elasticità. Tale trattamento garantisce, inoltre, un ottimo assestamento dei tessuti e giusta misura di calzata.

MADE IN  ITALY

A proposito dell'autore

La Redazione

La Redazione di TREKKING&Outdoor è il gruppo di appassionati e professionisti che si occupa della cura dei contenuti di questo portale. Gli articoli e i contenuti che riportano la nostra firma sono frutto di un lavoro di squadra.

Non ci sono commenti

Lascia un tuo commento