Che tempo che fa per camminare? A dirvelo sono le App Meteo | Trekking.it

Che tempo che fa per camminare? A dirvelo sono le App Meteo

Categorie: I nostri consigli
1

Alcuni guardano fuori dalla finestra, pochi confidano nelle previsioni meteo di Mario Giuliacci in Tv, altri per sapere che tempo farà vanno direttamente in rete tramite Pc, la maggioranza invece si affida alle numerose app sviluppate per i principali dispositivi mobili.

Vediamo insieme le principali applicazioni meteo che ci aiutano a decidere sul da farsi per il fine settimana, se andare a camminare oppure no.

In quanti di voi ricordano Edmondo Bernacca? La sua popolarità iniziò dalla metà degli anni ’60, quando la RAI affidò a lui la realizzazione e conduzione di un programma dedicato alle previsioni meteorologiche, Il tempo in Italia e, successivamente, Che tempo fa! Grazie al più grande divulgatore della meteorologia in Italia, i nostri padri e nonni iniziarono a familiarizzare con termini allora ancora sconosciuti come millibar, isobare o gradiente barico, si avvicinarono al mondo della meteorologia grazie al colonello Bernacca, il vero “volto” della televisione italiana per le previsioni climatiche.

Previsioni meteo in grande: siti internet e web cam

La rete internet consente di avere una vasta serie di contenuti informativi e di servizio, comprese le previsioni meteorologiche, per sapere che tempo che fa siamo così passati dalla radio e dalla Tv all’utilizzo del personal computer e notebook.

Personalmente, possedendo una AppleTv, preferisco collegarmi ai siti meteo e visualizzarli sul televisore così da poter consultare nella giusta dimensione le immagini da satellite e avere la possibilità di filtrare – tramite il sito – i risultati della ricerca in base alle mie esigenze personali; in particolare la località dove desidero programmare l’escursione, il giorno, la fascia oraria e i parametri principali, quali precipitazioni, vento e pressione.

Quindi, seppure l’articolo sia focalizzato sulle app per smartphone e tablet, vi segnalo comunque alcuni siti internet interessanti: Sat24, dove le mappe satellitari sono aggiornate ogni 15 minuti, Meteo del centro meteo Epson, una delle strutture di ricerca e previsioni in ambito meteorologico più accreditate d’Europa, Meteoam dell’Aereonautica Militare Nazionale, portale molto dettagliato e l’unico senza pubblicità, IlMeteo, sito ricco d’informazioni e, infine, Meteowebcam che mi consente di essere “teletrasportato” e decidere la mattina stessa se mettermi in viaggio guardando le immagini in diretta.

Ecco, le web cam sono la dimostrazione perfetta di come le nostre abitudini si adeguano alle nuove tecnologie: la mattina anziché mettere il naso fuori dalla finestra ci si collega alla rete e si consultano le riprese in forma digitale delle piccole telecamere usate per la trasmissione continua di immagini dal vivo attraverso il computer.

Ormai le web cam sono installate ovunque, non solo nelle principali località turistiche, ma anche all’esterno dei rifugi: per gli escursionisti quale modo migliore per consultare il meteo in tempo reale se non quello di collegarsi in rete e guardare attraverso “l’occhio” di queste magiche telecamere?

L’inverno per me, ad esempio, è la stagione ideale per fotografare le mareggiate, quindi una volta “allertato” dai siti meteo, prima di recarmi a Camogli o alle Cinque Terre – due tra le location migliori per immortalare i “capricci” del mare – vado a controllare le web cam di queste località che si affacciano, appunto, sul litorale ligure!

Questo è un aspetto interessante offerto da alcuni siti (restando in ambito ligure cito ad esempio la LIMET del Centro Meteo Ligure) e app meteo per i principali dispositivi mobili (attenzione però ai bug), alcune veramente valide, come ad esempio WeatherBug.

 

Meteo in piccolo, ma solo nelle dimensioni

La premessa è sempre una: siete interessati a capire l’evoluzione del tempo con rigore quasi scientifico, oppure vi è sufficiente sapere la temperatura e il tempo che farà grazie a simpatici e colorati simboli meteo? Della serie: goccia d’acqua = “pioggia, si resta a casa”, fiocco bianco = “nevica, prendiamo le ciaspole”, nuvola = “il tempo non è dei migliori, evitiamo itinerari di crinale panoramici”, sole = “eureka, zaino in spalle e macchina fotografica a tracolla, si parte!”.

Se non vi accontentate perché per voi le previsioni meteo diventano motivo di approfondimento, i siti internet rappresentano la soluzione ideale per scoprire l’evoluzione delle temperature, i cambiamenti della pressione e dell’umidità, e per seguire le dinamiche dell’atmosfera e delle correnti d’aria su una mappa animata e interattiva. Tutto questo necessita di un monitor adeguato, i pollici devono essere in doppia cifra altrimenti le immagini satellitari sono difficilmente interpretabili.

I siti internet rappresentano la soluzione migliore, più della televisione, decisamente meglio dei dispositivi mobili, però l’italiano medio è pigro (non è il nostro caso) oppure sempre di corsa, scopriamo così che per loro e per gli utenti meno esperti lo strumento ideale per avere previsioni veloci e intuitive grazie ad una organizzazione davvero semplice è la app meteo! 

Anche il trekker non resta fuori dalla categoria di utenti che preferisce usare le app meteo: durante un’escursione giornaliera può essere utile avere gli aggiornamenti atmosferici per fascia oraria, dalla mattina alla sera, soprattutto se la meta finale è un rifugio e l’itinerario è a tappe (la app deve prevedere il sistema di geolocalizzazione per ricevere le informazioni sulla zona dove ci si trova al momento).

Quando il sole tramonta e i suoi raggi sono radenti agli strati più alti dell’atmosfera, arriva il momento in cui la radiazione di frequenza vicina al violetto non riesce più a penetrarla, al contrario della radiazione vicina al rosso che ancora entra nell’atmosfera. Così il cielo si tinge di rosso (Ph Enrico Bottino)

Quindi, oltre ai siti internet per le previsioni meteorologiche, che si appoggiano ad organi seri e ufficiali preposti a tale attività, ad esempio la CMNCA dell’Aeronautica Militare Italiana, si possono consultare anche app affidabili e precise per avere sott’occhio le previsioni del tempo in ogni momento della giornata.

Anzi, l’uso dello smartphone e tablet per sapere che tempo che fa rientra tra le abitudini più comuni degli italiani, infatti i numeri confermano che la tendenza generale è quella dell’utilizzo dei dispositivi mobili. Guardiamo le statistiche: 7 italiani su 10 hanno lo smartphone (per la precisione il 75,7%, Rapporto Italia dell’Eurispes), mentre solo il 64,5% possiede il computer portatile, percentuale che si abbassa al 54,7% per quello fisso.

Lo smartphone è pertanto lo strumento fondamentale nella vita degli italiani, che lo utilizzano non solo per comunicare al telefono (99,3%), ma anche per andare sul web e cercare informazioni di loro interesse (97,8%), lo fanno soprattutto attraverso applicazioni per smartphone e tablet (l’87% del totale del tempo online), anziché sul web tramite desktop.

Questo si spiega grazie all’ascesa delle App che contano per circa il 90% dei minuti dedicati ai dispositivi mobili di uso più comune. Ma quale utilizzo viene fatto delle App? Dipende dalla nostra indole, dalle nostre abitudini, dal lavoro che facciamo e anche da come trascorriamo il nostro tempo libero. Comunque sia nella dotazione del nostro smartphone non può mancare la classica App legata alle previsioni meteorologiche.

Ai fini dell’organizzazione di una gita, la prima cosa da fare in settimana, in attesa del week-end, è consultare le previsioni del tempo, non sempre affidabili e precise. Lo possiamo fare seduti alla scrivania davanti al monitor del Pc, oppure, più frequentemente, tramite tablet o smartphone nei brevi spazi temporali che la nostra quotidianità ci consente, ad esempio durante la pausa pranzo, al bar, in attesa allo sportello delle Poste o sull’autobus.

Il top? WindyTv

Personalmente mi trovo bene con WindyTv, sito e app scoperti di recente, poiché mostra con uno stile gradevole e al tempo stesso rigoroso dal punto di vista scientifico l’evolversi delle correnti d’aria e della pressione, dati importanti per noi escursionisti.

Io vivo a Genova, pertanto guardo con attenzione i venti da sud e da ovest, veicolo di nubi e probabili precipitazioni, mentre la tramontana, un freddo vento del nord, mi porta sempre notizie più confortanti, tempo stabile e bello, ideale per camminare e fotografare.

WindyTv, alimentato dai dati del modello GFS (Global Forecast System), consente di prevedere l’andamento dei venti predominanti anche a lungo termine, io mi limito ai tre giorni successivi poiché le previsioni sono più che affidabili, volendo ci si può spingere fino al settimo giorno, addirittura al tredicesimo a seconda della sovrapposizione utilizzata (temperatura, pressione, ecc). Stesso discorso per la nuvolosità e le precipitazioni.

Questa applicazione addirittura visualizza i dati prima menzionati a diverse altitudini – possiamo scegliere l’opzione a noi più gradita – dalla superficie fino ai 9000 metri di quota.

WindyTv ci geolocalizza e, strumento veramente utile, il puntatore può essere spostato mediante il dito grazie ad una bellissima interfaccia grafica – oppure tramite il puntatore del mouse se siamo sul Pc – posizionandolo dove vogliamo organizzare l’escursione e pertanto desideriamo avere i dati relativi al vento, nuvole, temperatura, pressione, precipitazioni e onde (anche con sovrapposizioni multiple), sia sul momento sia nell’arco dei sette giorni seguenti.

Tramite la cartina potete consultare addirittura delle web cam evidenziate da icone specifiche. WindyTv è basato su una ottima interfaccia grafica, suggerisco quindi di consultarlo in rete tramite il computer anziché la app: il monitor grande vi consentirà di visualizzare meglio l’immagine satellitare che illustra le previsioni meteo dal forte impatto visivo e pratico!  Esplorare la mappa è un vero piacere e la consultazione dei modelli meteorologici dinamici e colorati è davvero semplice; anche la regolazione delle varie opzioni è intuitiva – come potete osservare nel video – e lo spostamento stesso del puntatore è dolce e fluido anche con lo smartphone. A mio avviso è forse la migliore app disponibile sul mercato.

WindyTv  Voto 4,5

ilMeteo

Per questa App meteo parlano i numeri: è la più scaricata dagli utenti. Completa, ricca d’informazioni, in Italiano, si rivela tra le più precise nelle previsioni metereologiche. L’interfaccia grafica non è bellissima, ma possiamo tollerarlo perché essendo molto semplice, è ancora più intuitiva e permette di osservare la situazione meteo in un colpo d’occhio.

Per gli escursionisti è interessante la possibilità di scegliere e monitorare i luoghi dove abbiamo in programma di andare e camminare (servizio ormai comune alla maggior parte delle App meteo); le posizioni disponibili sono tante, non solo città ma anche piccoli borghi (si seleziona l’icona a forma di stella sul bordo superiore per aggiungere le vostre località preferite: pratico e veloce).

Restando nell’ambito outdoor, è interessante anche l’indice dell’inquinamento atmosferico, possiamo così pianificare il nostro trekking urbano quando la qualità dell’aria in città è migliore. Per gli imperturbabili tradizionalisti che amano il format televisivo, ilMeteo prevede quotidianamente un video con il conduttore in studio che illustra la situazione meteo.

Inoltre ilMeteo ha un buon numero di funzioni aggiuntive, che si possono trovare anche in applicazioni specifiche, però la possibilità di ritrovarle tutte insieme rappresenta una comodità non da poco.

Ad esempio, c’è l’allerta meteo, l’informazione sui pollini e il dettaglio sulla viabilità lungo le principali arterie stradali (quante volte siamo assaliti dal dubbio se immetterci subito in autostrada per rientrare a casa prima di cena oppure fermarsi a mangiare fuori e aspettare che il traffico si smaltisca?)

IlMeteo è una delle App più amate per la sua semplicità e facilità d’uso, ma se ambite a qualcosa di più tecnico no problem: nel menu “altro” trovate la visione satellite per la nuvolosità e quella radar per le zone di pioggia. Meno interessante per i nostri fini sono le previsioni a trenta giorni, eccessivi.

ilMeteo Voto 4,3

 

Yahoo Meteo

Parlando di ottime interfacce, non si può mettere in questo elenco Yahoo Meteo: una grafica semplice e davvero bella come design, pulita, moderna, molto immediata e facile da utilizzare.

Attenzione però: semplicità non è sinonimo di povertà, tutt’altro: Yahoo Meteo è caratterizzata da meno funzioni rispetto alle altre App meteo però presenta le informazioni che servono davvero, senza tanti fronzoli e funzioni troppo avanzate e complicate. Volendo, anche qui abbiamo mappe interattive, radar, satellitari, termiche e dei venti, sensore umidità, indice UV e possibilità di precipitazioni.

L’applicazione è in grado di fornire informazioni precise e affidabili sul meteo di tutte le località italiane, con due aggiornamenti: mattino (ore 9:00) e sera (ore 20:00). Scorrendo le slide l’app ci mostra la temperatura in corso, la minima e la massima, previsioni per fascia oraria  (ogni ora e si può decidere l’estensione a 5 giorni oppure 10), precipitazioni in quattro fasce giornaliere, vento, alba e tramonto con una animazione davvero carina.

Altro punto di forza di Yahoo Meteo è l’assenza di banner pubblicitari a comparsa nella parte inferiore del dispay che potrebbe rovinare la nostra esperienza utente, come succede ad esempio con Il Meteo.

Altra particolarità di Yahoo Meteo  sono le belle immagini che mostra delle località correnti oppure quelle da noi monitorate, immagini in linea con condizioni atmosferiche reali (sfondi provenienti direttamente da Flickr, dove anche voi potete contribuire pubblicando le foto su http://www.flickr.com/projectweather). Splendidi anche i widget, basati anch’essi su belle immagini e cura nei dettagli.

L’ applicazione consente di consultare lo stato dei venti, fondamentale per chi vuole intraprendere itinerari di crinale oppure per chi cammina per il gusto di fotografare; Yahoo Meteo soddisfa anche gli escursionisti che desiderano conoscere lo stato del mare per assistere a spettacolari mareggiate o perché la loro destinazione è una piccola isola che per accedervi richiede necessariamente l’uso di piccole imbarcazioni turistiche.

Yahoo Meteo consente anche di visionare le temperature fino ai successivi dieci giorni dall’inizio della ricerca e prevede le allerte meteo. Altro pregio di questa App sono gli aggiornamenti frequenti che probabilmente possono risolvere gli ancora numerosi bug segnalati dagli utenti e che rendono difficile da sopportare l’utilizzo della app. Pero’ anche l’occhio vuole la sua parte giusto?

Yahoo Meteo Voto 4,4

1Weather

Il successo è meritato anche per questa app dal nuovo look moderno e soprattutto, anche lei come Yahoo Meteo, con una interfaccia “amica” e minimalista, con testo chiaro e ben visibile, dove trovare tutte le informazioni meteo indispensabili senza troppi touch e menu.

È adatta alla maggior parte degli utenti che non sono smanettoni e vogliono semplificarsi la vita, senza però rinunciare all’estetica, infatti ci sono tante simpatiche animazioni. Lo stretto necessario, ecco cosa si può trovare su 1Weather: non news o webcam malamente integrate, ma dati precisi e dettagliati, riferiti a temperature, precipitazioni, visibilità, percentuale di umidità, vento, pressione atmosferica, indice UV, qualità dell’aria, il tutto mostrato con un eccellente design e comodi widget da impostare sulla home. 

Vista la sua essenzialità è difficile trovare dei difetti, anzi, diciamolo, troppe informazioni rischiano di far confondere l’utente e nulla più. 1Weather è pure onesta: mostra il tempo reale e si limita alle previsioni per qualsiasi località nelle 48 ore successive.

Grazie alla possibilità di geoposizionamento, caratteristica ormai comune a quasi tutte le app, 1Weather vi darà sempre le previsioni climatiche riferite alla vostra posizione attuale (naturalmente si possono scegliere anche altre località da monitorare giorno per giorno).

L’applicazione mostra le previsioni orarie dettagliate o estese e, oltre alle condizioni del tempo, un grafico evidenzia le temperature massime e minime per le sei ore successive, fino ai sei giorni seguenti.

Simpatica l’animazione che indica le precipitazioni grazie a dei recipienti che si riempiono man mano che cresce la probabilità di pioggia.

Naturalmente non può mancare la visuale radar (terreno o satellite) con l’animazione delle perturbazioni, mentre l’ultima schermata indica l’ora di alba e tramonto e le fasi del nostro unico Satellite naturale, utile per chi desidera nella stagione favorevole programmare trekking notturni camminando sotto la volta celeste, al chiaro di luna.

La nota negativa è che le mappe non sempre sono precise e la presenza dei banner pubblicitari in basso, problema comune alla maggior parte delle app meteo gratuite (salvo ad esempio Yahoo Meteo e quelle ovviamente a pagamento).

1Weather Voto 4,5

WeatherBug

Il design è il suo cavallo di battaglia, WeatherBug non è solo bella ma anche ricca di dettagli e allo stesso tempo facile da utilizzare. I dati essenziali si trovano tutti in un’unica schermata: previsioni meteo del giorno, temperatura, percentuale di umidità, direzione e velocità del vento, pressione atmosferica e l’orario di alba e tramonto.

Se avete confidenza con l’inglese questa App non vi darà problemi, però va sottolineato che le previsioni sul territorio italiano sono meno attendibili rispetto ad altre app meteo che abbiamo già descritto.

WeatherBug acquista comunque punti agli occhi dell’utente outdoor grazie alle webcam integrate nella App: quanti di noi alla mattina, ancora prima di mettersi in cammino consultano le webcam in rete? Una volta si osservava il cielo fuori dalla finestra, ora, grazie a queste piccole telecamere si può prendere visione in tempo reale della zona che sarà protagonista della nostra escursione.

Altre app meteo offrono questo servizio, ma WeatherBug la si apprezza proprio per l’assenza di bug nonostante la fine ricerca grafica e l’integrazione di news e, appunto, web cam; da questo punto di vista tutto è al suo posto e funziona in modo eccelso. Altra chicca utile agli escursionisti, soprattutto per chi soffre di allergie, è il dato relativo al livello di polline nell’aria.

WeatherBug Voto 4,5

Weather Underground

Se siete alla ricerca di una app quasi infallibile vi suggeriamo questa. La sua affidabilità è dettata dall’alto numero di stazioni meteo utilizzate per fornire previsioni molto precise. Fondata nel 1995 come primo servizio meteo online, Weather Underground a giudizio degli sviluppatori è la app con il servizio di previsioni più accurate al mondo!

Effettivamente si collega a più di 180.000 mila stazioni meteo in tutto il Pianeta con precisi e puntuali aggiornamenti (il suo indirizzo cosmopolita è confermato ad esempio dalla presenza del riquadro Uragani o dal numero di download che supera i 5.000.000).

Così precisa che non si limita alle previsioni sulla città, si possono avere addirittura previsioni ristrette al nostro quartiere; una super-localizzazione esagerata, più utile per le grandi metropoli americane che per i nostri centri urbani.

Ma tuffiamoci nella natura per scoprire che la app offre tutte le informazioni utili, dalle precipitazioni alla pressione atmosferica, dalla velocità e direzione del vento all’umidità e punto di rugiada… anche troppi dati e dettagli, con funzioni avanzate, grafici interattivi e mappe satellitari, al punto di confondere le idee e rendere poco immediata la consultazione delle previsioni meteo. 

La grande quantità di informazioni rischia di far confondere l’utente, la semplicità e funzionalità che abbiamo visto per altre app è una caratteristica che non appartiene di certo a Weather Underground! C’è anche l’avviso di allerta meteo, ma ormai non è una novità.

Lasciamola utilizzare agli utenti più esperti e scientifici seppure, va detto, che è forse la più precisa ed affidabile tra quelle in circolazione (le previsioni nelle 72 ore sono molto precise e raramente sbagliano).

Weather Underground Voto 4,5

Amber Meteo

Questa app è ideale per coloro che devono essere spronati ad uscire di casa: infatti segnala a seconda di temperatura e livello di umidità se è la giornata giusta per andare a fare un po’ di sport all’aria aperta.

L’interfaccia grafica personalizzabile, che consente di scegliere icone, font, e immagine, oltre alla possibilità di customizzare il widget, darà spazio al vostro gusto estetico e creativo senza compromettere un look semplice e pulito che rende l’utilizzo di Amber Meto intuitivo al massimo. 

In quanto a personalizzazione non ci sono davvero paragoni con nessuna app meteo, seppure il tutto vada a discapito di qualche dato in meno che invece è previsto su altre applicazioni meteo.

Amber Meteo Voto 4,4

YoWindow Meteo

Eravate abituati ad aprire la finestra per guardare che tempo che fa? A

desso potete tenere tra le mani una finestra amica e bella.

Stiamo parlando di YoWindow Meteo, con una grafica davvero simpatica per consultare il meteo: ad accompagnarci nella nostra esperienza utente c’è sempre uno dei sette scenari, in un sobrio stile cartoon che cambia sfondo a seconda del clima. 

Una volta che si imposta la località desiderata, il display mostra stupendi paesaggi raffiguranti meteo, cielo, stagione, il tutto animato e con traccia audio di sottofondo che riproduce la situazione meteo di quel momento, quindi anche la posizione del sole o della luna

Fuori piove? Bene, piove anche nel display del nostro smartphone o tablet e con tanto di tuoni. La semplicità parte dal touch: scorrendo il dito sulla linea orizzontale si può vedere l’evoluzione del tempo durante tutta la giornata e per le ore a venire. Semplicemente semplice e bello!

YoWindow Meteo Voto 4,6

3B Meteo

3B Meteo presenta parecchie scelte avanzate, anche per i più esigenti, per chi vuole comprendere l’andamento meteorologico in modo approfondito, quasi scientifico. Una opzione davvero interessante è la possibilità di consultare un video con il conduttore in studio che presenta le previsioni meteo e le news. Nel linguaggio meteo ci vengono in soccorso anche le webcam e le immagini da satellite.

Di questa app piace anche l’impostazione social, l’utente può infatti scattare una foto dove si trova, giusto per documentare le condizioni meteo in tempo reale, e condividerla con la community di 3B Meteo.

Questa app valorizza la componente umana anche sotto un altro aspetto: le previsioni non sono automatiche ma vengono curate da uno staff di 15 meteorologi. Piace, infatti 3B Meteo è già stata scaricata da più di un milione di utenti.

 

Tra le altre app segnaliamo Meteo & Clock Widget , uno dei widget meteo più scaricati perché offre la possibilità di visualizzare direttamente sulla schermata home dello smartphone, oltre data, orario e percentuale di carica della batteria, anche tutte le informazioni relative al meteo del momento. Semplice, immediata, deve però essere supportata da una app più specifica, tra quelle che abbiamo segnalato o che menzioniamo qui di seguito.

Ad esempio Tempo & Clock Widget che riporta tutti i dati utili per decidere se mettersi in cammino o meno, ossia: previsione meteo, umidità relativa, pressione atmosferica, distanza di visibilità, precipitazioni, indice raggi ultravioletti, punto di rugiada, velocità e direzione del vento, previsioni a 10 giorni, alba e tramonto. Interessante per gli amanti dei trekking notturni la possibilità di seguire lo stato della fase lunare in corso e in 5 giorni.

Se siete all’estero offre la possibilità di impostare la vostra fonte internet per solo Wi-Fi, la possibilità di disattivare l’accesso a Internet da parte degli operatori mentre si è in roaming, inoltre viene localizzata alla maggior parte delle lingue del mondo.

In fatto di design abbiamo promosso a pieni voti WeatherBug, ma anche Weather Rise Clock sa essere altrettanto bella, anzi, più originale. In questo caso l’ago della bilancia pende verso una grafica fuori dal comune a discapito dei dati, ma se ci accontentiamo della data, ora, temperatura e previsione meteo attuale, questo è il widget che fa per voi.

Tra le migliori app meteo segnaliamo anche AccuWeather Platinum nella sua versione a pagamento per non avere più tra i piedi i banner pubblicitari, che però ricordiamolo, consentono di remunerare gli sviluppatori.

L’app ha da poco aggiornato il suo ottimo design seguendo le linee guida di Google e adesso è molto più professionale ed accattivante.

Da lodare anche il gran numero di funzioni che fornisce: rilevamento umidità, raggi UV, vento, precipitazioni estremamente precise, temperature minuto per minuto, mappe termiche e tanto altro.

Infine ci sono anche dei video sulle news relative al clima in tutto il mondo. Curiosa la funzione Mio AccuWeather personalizzabile (solo per Android) per specifiche problematiche di salute e attività all’aperto.

Una delle app più riconosciute a livello mondiale, oltre a Weather Underground, è The Weather Channel con i suoi report dettagliati sul tempo, radar (lento a caricare) e video gratuiti. Anche quest’app è molto valida ed offre tutte le informazioni disponibili nella versione web in una semplice e intuitiva interfaccia touch.

Le previsioni meteo si spingono fino al 15 giorno successivo e la app consente di essere avvisati quando le condizioni meteo sono critiche.

Chiudiamo con l’applicazione ufficiale dell’Aeronautica Militare, Meteo Aeronautica, nella versione app sviluppata solo per smartphone o tablet Android, altrimenti consultabile su meteoam.it, da sempre uno dei punti di riferimento per quanto riguarda le informazioni sul meteo. Offre previsioni meteo su tutte le località italiane fino a 3 giorni di distanza con dettaglio triorario.

 

Testo e foto di Enrico Bottino

 

Potrebbe interessarti anche:

A proposito dell'autore

Enrico Bottino

Foto e testi, una armonia che libera la creatività sui sentieri della natura. Il trekking è una passione giovane che mi ha permesso di alimentarne un’altra, la fotografia, che oggi svolgo con entusiasmo e in modo professionale. Lavoro nella convinzione che non bisogna andare lontani per realizzare magnifiche fotografie: basta trascorrere una giornata nei boschi e ammirare i minuscoli particolari della natura; l’importante è cogliere l’attimo, solo così è possibile scattare istantanee che non si ripeteranno mai più. Un consiglio? Non tenete mai la digitale riposta nello zaino, portatela sempre a portata di mano. E non fermatevi mai, potreste scoprire che le parole sono complementari alle immagini, che al piacere di scattare foto sempre migliori può subentrare quello altrettanto bello di scrivere.

1 comment

Lascia un tuo commento