Al cospetto della Presolana | Trekking.it

Al cospetto della Presolana

Categorie: Senza categoria
0
REGIONE
Lombardia
COME ARRIVARE
A4 Torino – Trieste, uscita Bergamo. SS671 fino a Clusone, lungo la Valle Seriana; proseguire per Castione della Presolana e Passo della Presolana; arrivati al passo parcheggiare in una delle aree adibite.
LOCALITÀ DI PARTENZA
Passo della Presolana
TIPOLOGIA ITINERARIO
ciaspole
DISLIVELLO
950 metri a salire
LOCALITÀ DI ARRIVO
Grotta dei Pagani
TEMPO DI PERCORRENZA
3 ore circa
DIFFICOLTÀ
E
FONDO STRADALE
A4 Torino – Trieste, uscita Bergamo. SS671 fino a Clusone, lungo la Valle Seriana; proseguire per Castione della Presolana e Passo della Presolana; arrivati al passo parcheggiare in una delle aree adibite

Il percorso si sviluppa lungo le pendici della Presolana una delle vette più conosciute e più belle delle Prealpi bergamasche, molto frequentata sia da escursionisti che da alpinisti.

Lasciata l’auto si imbocca il sentiero che parte sulla sinistra del Passo della Presolana, seguendo le indicazioni Malga Cassinelli, si passa all’interno di una pineta prima e di un bosco poi fino ad arrivare ad una radura da cui si possono osservare le maestose vette della Presolana e del Visolo.

Proseguendo lungo il sentiero tracciato si giunge alla Malga Cassinelli a quota 1622 dopo circa un’ora.

Passata la malga, dopo un breve tratto pianeggiante il percorso punta a Nord-Ovest verso la Valle dell’Ombra passando di fronte al versante Sud della Presolana, di cui si sconsiglia l’attraversamento in inverno a causa del pericolo valanghe.

L’itinerario, a questo punto, sale ripidamente fino a raggiungere un pianoro su cui si trovano il bivacco Città di Clusone e la Cappella Savina, possibile meta del nostro percorso.

Gli escursionisti più esperti e preparati possono continuare in salita svoltando a sinistra seguendo le tracce sicuramente presenti che portano verso la parete Sud della Presolana; salendo un breve e ripido tratto sulla destra, si giunge alla Grotta dei Pagani che in inverno è ricchissima di stalattiti e stalagmiti di ghiaccio.

Per il ritorno si segue il medesimo percorso.

AUTORE TESTO e FOTOGRAFIE
Redazione / Archivio Parco delle Orobie Bergmasche

Al cospetto della Presolana

Giogo della Presolana, 25040 Angolo Terme, Province of Brescia, Italy


A proposito dell'autore

Enrico Bottino

Foto e testi, una armonia che libera la creatività sui sentieri della natura. Il trekking è una passione giovane che mi ha permesso di alimentarne un’altra, la fotografia, che oggi svolgo con entusiasmo e in modo professionale. Lavoro nella convinzione che non bisogna andare lontani per realizzare magnifiche fotografie: basta trascorrere una giornata nei boschi e ammirare i minuscoli particolari della natura; l’importante è cogliere l’attimo, solo così è possibile scattare istantanee che non si ripeteranno mai più. Un consiglio? Non tenete mai la digitale riposta nello zaino, portatela sempre a portata di mano. E non fermatevi mai, potreste scoprire che le parole sono complementari alle immagini, che al piacere di scattare foto sempre migliori può subentrare quello altrettanto bello di scrivere.

Non ci sono commenti

Lascia un tuo commento