Dall'Alpe Cheggio al Passo della Forcola | Trekking.it

Dall’Alpe Cheggio al Passo della Forcola

0
REGIONE
Piemonte
COME ARRIVARE
A26 Genova Voltri – Gravellona Toce, uscita Gravellona Toce. Si imbocca la SS33, Statale del Sempione e si prosegue fino a Villadossola, entrando in Valle Antrona: si risale la valle sino ad Antronapiana, ove si devia per l’Alpe Cheggio (catene o gomme da neve talvolta necessarie).
LOCALITÀ DI PARTENZA
Alpe Cheggio (m 1497)
TIPOLOGIA ITINERARIO
ciaspole
DISLIVELLO
400 metri a salire
LOCALITÀ DI ARRIVO
Passo della Forcola (m 1914)
TEMPO DI PERCORRENZA
2 ore
DIFFICOLTÀ
E

Gita panoramica sulle montagne della Valle Antrona e sulle catene spartiacque con la Svizzera, la Val di Bognanco e la Valle Anzasca. Suggestivi alcuni larici secolari ben visibili lungo il percorso.

Dal paesino di Cheggio, ci si dirige verso la diga del Lago Cavalli. Raggiunta la sommità della diga la si attraversa, per giungere sulla riva opposta del lago. Notevole la vista sulle cime che formano un anfiteatro di rocce, dalle quali spiccano il gruppo dell’Andolla e la vetta della Weissmiess, quattromila in territorio svizzero.

Si prosegue costeggiando il lago ghiacciato sino al cartello (visibile anche in inverno) che indica, verso sinistra, la direzione per la Forcola. Si sale in un bosco di larici sino al pianoro dell’Alpe Fraccia (m 1524), dove si toccano alcune baite, puntando ad altre costruzioni in pietra, per poi salire nuovamente nel bosco, con tratti ripidi, ma non difficili, sino ad un punto panoramico, in particolare sulla bianca superficie immobile del sottostante Lago Cavalli. Si sale ancora, senza problemi di orientamento, tra larici imponenti, per giungere alle baite dell’Alpe Curtvello (m 1756). Si continua salendo dietro le strutture dell’alpe, sino ad una conca, ove si prosegue verso sinistra sino alla sommità del pendio. Ancora pochi passi e si arriva alle casere dell’Alpe della Forcola (m 1914).

Lago dei Cavalli – Foto Cesare Re www.fotopercorsi.it

AUTORE TESTO e FOTOGRAFIE
Cesare Re - www.fotopercorsi.it

Dall’Alpe Cheggio al Passo della Forcola

28841 Cheggio VB, Italy


A proposito dell'autore

Enrico Bottino

Foto e testi, una armonia che libera la creatività sui sentieri della natura. Il trekking è una passione giovane che mi ha permesso di alimentarne un’altra, la fotografia, che oggi svolgo con entusiasmo e in modo professionale. Lavoro nella convinzione che non bisogna andare lontani per realizzare magnifiche fotografie: basta trascorrere una giornata nei boschi e ammirare i minuscoli particolari della natura; l’importante è cogliere l’attimo, solo così è possibile scattare istantanee che non si ripeteranno mai più. Un consiglio? Non tenete mai la digitale riposta nello zaino, portatela sempre a portata di mano. E non fermatevi mai, potreste scoprire che le parole sono complementari alle immagini, che al piacere di scattare foto sempre migliori può subentrare quello altrettanto bello di scrivere.

Non ci sono commenti

Lascia un tuo commento