Le falesie del Sinis e le spiagge di quarzo | Trekking.it

Le falesie del Sinis e le spiagge di quarzo

0
REGIONE
Sardegna
COME ARRIVARE
In auto. Percorrendo la SS292 da Oristano in direzione Cuglieri, qualche chilometro dopo Riola Sardo, deviare a sinistra sulla SP10 per Putzu Idu, località balneare del comune di San Vero Milis. A poche centinaia di metri dalle prime case della borgata di San Vero Milis si trovano, sulla sinistra, le indicazioni per S’Arena Scoada. Arrivati alla bella spiaggia parcheggiare l’auto ed iniziare l’itinerario.
In treno. Dalla stazione ferroviaria di Oristano, sulla linea Cagliari-Sassari, è disponibile il servizio autobus ARST (Tel. 800.865.042) che effettua corse giornaliere per Putzu Idu.
LOCALITÀ DI PARTENZA
S’Arena Scoada (m 5)
TIPOLOGIA ITINERARIO
a piedi, Mountain bike
DISLIVELLO
trascurabile
LOCALITÀ DI ARRIVO
Is Aruttas (m 5)
TEMPO DI PERCORRENZA
3 ore circa
DIFFICOLTÀ
T

Il Sinis, una penisola magica dalle sfumature candide e scintillanti, dove è possibile godere di scorci mediterranei di rara bellezza. Un percorso per ammirare le spiagge di quarzo che rendono famosa la Sardegna in tutto il mondo.

L’itinerario si sviluppa verso sud, nella prima parte lungo le falesie, a circa 20 metri a picco sul mare, passando per Punta de S’Incodina, Roia de su Cantaru, Capo Sa Sturaggia, da dove poi si discende per raggiungere Porto s’Uedda.

sard_mpiac_4011d

Qui sono ancora presenti alcuni esemplari delle tipiche capanne di falasco che qualche decennio fa si trovavano numerose su questo tratto di costa.

mpiac_funtanameiga_4906x

Da questo punto, a piedi, e magari scalzi, si può proseguire camminando sulle belle spiagge di quarzo. In mountain-bike invece si percorre la strada sterrata che passa adiacente alle spiagge. Dopo Porto s’Uedda si raggiunge Mari Ermi e, passando per Punta su Bardoni, si arriva a Is Aruttas, una delle più belle spiagge della provincia di Oristano.

piacentino_is-arutas_3899a

In bici, per non ripercorrere lo stesso itinerario a ritroso, si può tornare al punto di partenza prendendo la strada asfaltata e una volta raggiunto l’incrocio svoltando a sinistra per Putzu Idu. La provinciale lambisce per un breve tratto lo stagno di Cabras ed altri stagni minori ricchi di avifauna.

Informazioni utili

Sistema Turistico Eleonora d’Arborea
Tel. 0783.36831
www.oristanowestsardinia.it

Guide escursionistiche Coop Sinis
Tel. 0783.52283
info@coopsinis.it
www.coopsinis.it

AUTORE TESTO e FOTOGRAFIE
Testo e foto di Massimo Piacentino

Le falesie del Sinis e le spiagge di quarzo

Is Arutas, 09072 Cabras OR, Italy


A proposito dell'autore

La Redazione

La Redazione di TREKKING&Outdoor è il gruppo di appassionati e professionisti che si occupa della cura dei contenuti di questo portale. Gli articoli e i contenuti che riportano la nostra firma sono frutto di un lavoro di squadra.

Non ci sono commenti

Lascia un tuo commento