In bici da Fiavé a Monte Misone | Trekking.it

In bici da Fiavé a Monte Misone

0
REGIONE
Trentino Alto Adige
COME ARRIVARE
In auto. Da Ovest A4 uscita Brescia Est, SS24bis e SS241; da Est A22 uscita Rovereto Sud, segue SS240 e 241. Da Trento SS45bis e SS237 fino a Fiavè.
In treno. La stazione FFSS di Trento è connessa direttamente a Fiavè con servizio autobus.
LOCALITÀ DI PARTENZA
Fiavè (m 670)
TIPOLOGIA ITINERARIO
Mountain bike
DISLIVELLO
+- 950 metri
LUNGHEZZA DEL PERSCORSO
21 chilometri
LOCALITÀ DI ARRIVO
Fiavè (m 670)
TEMPO DI PERCORRENZA
3.30 ore
DIFFICOLTÀ
Medio

Agli albori della civiltà europea, quando le popolazioni iniziarono a dedicarsi all’agricoltura e a divenire stanziali, nacque un particolare modello di abitazione, letteralmente costruito sulle rive di fiumi e laghi, di cui ancora oggi conserviamo preziose tracce.

Il Neolitico è noto principalmente per gli straordinari progressi umani nella tecnica di lavorazione della pietra, ma l’elemento che più di ogni altro lo caratterizzò è in verità un’autentica rivoluzione sociale: con l’avvento dell’agricoltura, infatti, le popolazioni un tempo nomadi cominciano per la prima volta a condurre uno stile di vita legato ad un unico territorio.

Z_Palo_di Livenza

L’itinerario congiunge Fiavè con l’omonimo “biotopo”, area protetta di circa 80 ettari di torbiere dove sono stati rinvenuti resti di un antico villaggio palafitticolo tutelato dall’UNESCO, e con il rifugio monte Misone, che offre panorami suggestivi. Descrizione: dalla piazza della chiesa di Fiavè si comincia a pedalare in direzione Bleggio, e dopo meno di un chilometro si svolta a sinistra in direzione Cornelle. Al primo bivio, prima dell’abitato, si svolta ancora a sinistra e si fiancheggiano delle stalle. Dopo un tratto sterrato all’interno del bosco si fiancheggia sulla sinistra la torbiera. Dopo 3 chilometri dalla partenza si imbocca la provinciale, svoltando a sinistra verso il campo sportivo; dopo averlo superato si gira a destra verso Campo Tamburello, e inizia la salita verso il rifugio Monte Misone. Seguire la strada principale evitando deviazioni, fino al segnavia per Fiavè-malga Tenno. Si affronta l’ultimo tratto, più ripido, fino al rifugio. Al ritorno si chiude un cerchio, affrontando un breve tratto in salita fino a raggiungere una stradina ripida sulla destra, con segnaletica per Favrio. Seguire sempre queste indicazioni, facendo attenzione ad alcuni tratti molto ripidi. Al bivio con la strada comunale svoltare a sinistra in direzione Fiavè per chiudere il percorso ad anello.

AUTORE TESTO e FOTOGRAFIE
Italo Clementi, Ministero beni e attività culturali soprintendenza ai beni archeologici Lombardia

In bici da Fiavé a Monte Misone

38075 Fiavè TN, Italy


A proposito dell'autore

La Redazione

La Redazione di TREKKING&Outdoor è il gruppo di appassionati e professionisti che si occupa della cura dei contenuti di questo portale. Gli articoli e i contenuti che riportano la nostra firma sono frutto di un lavoro di squadra.

Non ci sono commenti

Lascia un tuo commento