In cammino nelle Langhe fra le colline di Diano d'Alba | Trekking.it

In cammino nelle Langhe fra le colline di Diano d’Alba

0
REGIONE
Piemonte
COME ARRIVARE
In auto: seguire autostrada A21 Torino-Piacenza, uscita Asti Est, oppure A6 Torino-Savona, uscita Marene.
In treno: scendere alle stazioni di Alba, Bra, Asti.
LOCALITÀ DI PARTENZA
Ricca di Diano d’Alba
TIPOLOGIA ITINERARIO
a piedi, cicloturismo
DISLIVELLO
+540 m
LUNGHEZZA DEL PERSCORSO
17 km
LOCALITÀ DI ARRIVO
Ricca di Diano d’Alba
TEMPO DI PERCORRENZA
3 ore
DIFFICOLTÀ
T
FONDO STRADALE
Asfalto su stradine secondarie

L’itinerario che andiamo a proporre si snoda lungo i dolci pendii delle colline che l’Unesco ha riconosciuto come Patrimonio dell’Umanità, attraverso uno dei pesaggi rurali più belli del mondo. Una bellezza che circonda l’escursionista da vicino e che nelle azzurre giornate autunnali, si riverbera anche verso l’orizzonte, con panorami che consentono di godere di una vista a 360 gradi sulle Alpi Marittime e il Monviso.

trek_langhe

Non occorre essere atleti esperti per godere di tanto splendore: il nostro percorso, infatti, si sviluppa lungo le tranquille strade asfaltate che costeggiano antichi castelli, borghi e torri, architetture tipiche di queste zone.

Dalla piazza principale di Ricca di Diano d’Alba si perviene a Sferisterio Comunale. Oltre il torrente Cherasca, si svolta a destra sino ad arrivare a Diano d’Alba, da cui si imbocca la strada per Alba, deviando poi a sinistra per Grinzane Cavour e Gallo d’Alba.

Si prosegue in discesa sino ad incontrare le indicazioni per Via Carzello. Superato il paese omonimo seguire i cartelli che indicano l’Azienda Agricola Camparo (attenti, l’indicazione è poco evidente).

Si procede in salita sino alla strada che giunge da Diano d’Alba, che si seguirà sino al fondovalle. Poi si prosegue per Sinio, procedendo ancora in salita verso Diano d’Alba e Via Moglio Gerlotto. Si prende poi il percorso in salita che incrocia la Sp. 32 che arriva da Montelupo.

Seguitando lungo Via Passirio, si scende attraverso tutto il tragitto sino a giungere presso il ponte sul Cherasca e allo Sferisterio, originario punto di partenza.

AUTORE TESTO e FOTOGRAFIE
Testo di Giuseppe d'Amico / Foto Consorzio Turistico Langhe Monferrato e Roero

In cammino nelle Langhe fra le colline di Diano d’Alba

Ricca CN, Italy


A proposito dell'autore

Serafino Ripamonti

Dal 1995 lavora nel campo del giornalismo e della comunicazione legata al mondo della montagna e degli sport outdoor, collaborando con riviste specializzate, quotidiani e uffici stampa. L’esperienza professionale, unita alla pratica diretta delle varie specialità degli sport di montagna (è membro del Gruppo Ragni della Grignetta, uno dei più prestigiosi gruppi d’elite dell’alpinismo italiano) gli consentono di realizzare, direttamente “sul campo”, servizi e reportages, che uniscono un’accattivante ed efficace esposizione giornalistica dei contenuti ad un elevato livello di competenza tecnica. Dal 2007 collabora in pianta stabile con Verde Network e con la redazione della rivista TREKKING&Outdoor.

Non ci sono commenti

Lascia un tuo commento