Novese: Il Monte Cavalmurone e il Legnà | Trekking.it

Novese: Il Monte Cavalmurone e il Legnà

REGIONE
Piemonte
COME ARRIVARE
In auto: Autostrada A7, uscita Borghetto Borbera, SP 140 per Capanne di Cosola, dove si prende la strada asfaltata per Bogli; dopo 300 metri circa, si ignora l’indicazione “Sentiero 103” e si prosegue per altri 500 metri fino ad uno sterrato che si stacca a destra (m 1490)
PERIODO CONSIGLIATO
tutto l’anno, purché in assenza di neve
LOCALITÀ DI PARTENZA
Quota 1490 metri circa lungo la strada Capanne di Cosola-Boglio (bivio a 0,8 km da Capanne).
TIPOLOGIA ITINERARIO
a piedi
DISLIVELLO
300 m
LOCALITÀ DI ARRIVO
Monte Cavalmurone (m 1672) e Monte Legnà (m 1669)
TEMPO DI PERCORRENZA
1.30 ore
DIFFICOLTÀ
T

Sulle tracce dei “Campionissimi”

Con il volto segnato dallo sforzo, due uomini pedalavano lungo una ripida salita sulle colline di Novi: la competizione non permetteva di rilassarsi eppure entrambi sapevano che, nel momento del bisogno, l’uno avrebbe aiutato l’altro secondo le regole di uno sport sincero e virtuoso come il ciclismo.

Due grandi come Fausto Coppi e Costante Girardengo percorrevano le strade del novese per i loro quotidiani allenamenti; i due campioni sono infatti figli di questa terra generosa, che ha segnato il loro carattere semplice e sincero. Chi viene a Novi può rendere omaggio a queste due importanti figure dello sport nazionale visitando il Museo dei Campionissimi.

A pochi chilometri dalla terra dei ciclisti, ammorbidita dalle dolci alture che, procedendo verso il mare, lasciano spazio a monti più alti e salite più irte, c’è una vetta che si incastra nel punto in cui convergono Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna e Liguria.

 

Il monte Cavalmurone e il monte Legnà

Cavalmurone e Legnà sono cime tondeggianti caratterizzate da dolci praterie sommitali. Offrono un ampio panorama sulle vette più note della zona (Ebro, Carmo, Alfeo, Lesima e Antola), appartenenti a quattro diverse regioni (Piemonte, Emilia, Lombardia e Liguria). Splendide, in particolar modo, le fioriture primaverili.

Dal parcheggio si segue lo sterrato privo di segnaletica; percorsi pochi metri ci si imbatte nel sentiero 103 proveniente da destra: si prosegue lungo il tratturo che ci accompagnerà fino alle vette nord e sud del Cavalmurone prima (raggiungibili con breve deviazione su traccia di sentiero) e del Legnà dopo.

it.CavalmuroneLegno570 lay

Quest’ultimo, sormontato da una croce, è separato dal Cavalmurone da un profondo avvallamento, oltre il quale si supera un tratto in costa prima di tornare sul crestone erboso; presto si lascia a sinistra il tratturo che scende verso il Poggio Rondino e si sale lungo il crinale, seguendo una recinzione per il bestiame, fino alla vetta del Legnà.

AUTORE TESTO e FOTOGRAFIE
Testo di Paolo Palumbo, foto di Enrico Bottino

Novese: Il Monte Cavalmurone e il Legnà

Monte Cavalmurone, 29026 Ottone PC, Italy


A proposito dell'autore

La Redazione

La Redazione di TREKKING&Outdoor è il gruppo di appassionati e professionisti che si occupa della cura dei contenuti di questo portale. Gli articoli e i contenuti che riportano la nostra firma sono frutto di un lavoro di squadra.

Non ci sono commenti

Lascia un tuo commento