Val de Lamare: il rifugio Cevedale "Guido Larcher" | Trekking.it

Val de Lamare: il rifugio Cevedale “Guido Larcher”

1
REGIONE
Trentino Alto Adige
COME ARRIVARE
In auto: Autostrada A22 del Brennero, uscita San Michele all'Adige-Mezzocorona, poi SS43 in direzione Cles e successivamente SS42 in direzione Malè-Tonale fino a Cusiano. Da Cusiano SP87 fino a Cogolo. Da Cogolo salire in direzione Malga Mare.
LOCALITÀ DI PARTENZA
Parcheggio Malgamare (1.974 m)
TIPOLOGIA ITINERARIO
a piedi
DISLIVELLO
+ 620
LOCALITÀ DI ARRIVO
Rifugio Guido Larcher (2.607 m)
TEMPO DI PERCORRENZA
6 ore
DIFFICOLTÀ
E

Una piacevole escursione tra le cime del Parco Nazionale dello Stelvio per raggiungere il rifugio Guido Larcher, paradiso di laghi e ghiacciai.

Il Rifugio Cevedale Guido Larcher è la base ideale per escursioni alpinistiche verso vette come il Cevedale, lo Zuffal, il Palon de la Mare e il Vioz. In prossimità del rifugio si possono raggiungere radure e piccoli laghetti di origine glaciale, naturale dimora di una grande varietà faunistica tipica delle Alpi.

Si parte dal parcheggio di Malga Mare, raggiungibile comodamente da Cogolo di Pejo seguendo una strada asfaltata che segue il corso del torrente Noce verso nord.

Una volta giunti al parcheggio si imbocca il sentiero SAT 102 che fiancheggia Malga Mare ed inizia a salire inoltrandosi in un fitto bosco di pini cembri.

Una volta terminata l’area boschiva, si sopraggiunge presso un pianoro panoramico chiamato Pian Venezia, da cui si vede già la destinazione finale. Proseguendo a mezzacosta sulla parte destra della valle, si giunge a destinazione.

Dal Rifugio la vista spazia dal Cevedale al ghiacciaio de la Mare, con le antiche morene e rocce modellate nei secoli dall’erosione e dai movimenti del manto ghiacciato.

Per chi non si accontentasse della vista che si gode dal rifugio, seguendo il sentiero SAT 123 si sale ulteriormente sulle conche sovrastanti l’edificio, per effettuare un percorso ad anello che si sviluppa tra il Lago Marmotte, il Lago Lungo, il Lago Nero ed il bacino idroelettrico del Careser. Da quest’ultima località si può riscendere a valle – sempre seguendo il SAT 123 – verso il parcheggio di Malga Mare

AUTORE TESTO e FOTOGRAFIE
Testo Marco Carlone, foto APT Val di Sole, Pejo e Rabbi

Val de Lamare: il rifugio Cevedale “Guido Larcher”

Peio, Province of Trento, Italy


A proposito dell'autore

1 comment

  1. Frixione Ivano 21 Dicembre, 2018 at 11:50 Rispondi

    Ho fatto esattamente questo itinerario e confermo tutto quello scritto, lo consiglio vivamente, un po’ lunghetto 6 h ci vogliono tutte, ma non è complesso, fattibile anche con bambini se camminano, merita sicuramente

Lascia un tuo commento