Rifugio Zamboni Zappa e Lago delle Locce | Trekking.it

Rifugio Zamboni Zappa e Lago delle Locce

0
REGIONE
Piemonte
COME ARRIVARE
A26 Genova Voltri – Gravellona Toce, uscita Gravellona Toce. Si imbocca la SS33, Statale del Sempione da cui si devia, all’altezza di Piedimulera, entrando in Valle Anzasca. Si percorre in auto la valle, su SR549, sino a Pecetto, ultima frazione di Macugnaga.
LOCALITÀ DI PARTENZA
Belvedere (m 1932)
TIPOLOGIA ITINERARIO
ciaspole
DISLIVELLO
300 metri a salire
LOCALITÀ DI ARRIVO
Rifugio Zamboni (m 2065)
TEMPO DI PERCORRENZA
1.30 ore
DIFFICOLTÀ
E

Classica e irrinunciabile gita, sicuramente tra le più peculiari dell’Ossola, ai piedi della gigantesca parete Est del Monte Rosa.

Presi due tratti di seggiovia, si cammina sul ghiacciaio del Belvedere (attenzione possibili crepacci, in caso di scarso innevamento). Presi i due tratti di seggiovia si cammina lungo la pista tracciata dal gatto delle nevi. Attenzione e non uscire dalla pista perché dobbiamo aver sempre presente che siamo sul ghiacciaio del Belvedere, quindi sono presenti anche dei crepacci.

Seguendo la comoda pista battuta si raggiungono le baite in pietra antistanti il Rifugio Zamboni Zappa (m 2065; 1.30 ore dal Belvedere; + 130 metri circa). Imponenti ci sovrastano le quattro cime maggiori del massiccio: Gnifetti, Zumstein, Dufour (m 4634) e Nordend.

Verso il rifugio Zamboni, ai piedi della parete Est del Monte Rosa – Foto Cesare Re www.fotopercorsi.it

Con neve stabile è possibile proseguire sino al Lago delle Locce (m 2215; 1 ora circa), originato direttamente dalla lingua glaciale dell’omonimo ghiacciaio, proprio ai piedi della Punta Gnifetti (m 4556). Si prosegue verso monte, puntando all’evidente e ripido pendio, proprio di spalle al rifugio.

AUTORE TESTO e FOTOGRAFIE
Cesare Re

Rifugio Zamboni Zappa e Lago delle Locce

28876 Macugnaga, Province of Verbano-Cusio-Ossola, Italy


A proposito dell'autore

Cesare Re

Cesare Re è fotografo e autore di guide e libri di montagna. Dal 2000, collabora con la Rivista TREKKING&Outdoor. E’ specializzato in fotografia di natura e montagna nei suoi diversi aspetti. Ha pubblicato fotografie su Meridiani, Bell’Italia, National Geographic, Meridiani Montagne, Alp, Viaggi e Sapori e molti altri periodici di viaggio e fotografia.

Non ci sono commenti

Lascia un tuo commento