Siena, il Grande Anello: da Badesse a Pieve a Bozzone | Trekking.it

Siena, il Grande Anello: da Badesse a Pieve a Bozzone

0
REGIONE
Toscana
COME ARRIVARE
In auto. Siena è facilmente raggiungibile da Nord con il raccordo autostradale Siena/Firenze e da sud con quello Bettolle/Siena. Tutti i punti di inizio o fine tappa sono raggiungibili in auto e sono collegati con autobus società Tiemme (www.trainspa.it - Tel. 0577.204111) alla città.
In treno. Stazione FS di Taverne d’Arbia.
LOCALITÀ DI PARTENZA
Badesse (m 240)
TIPOLOGIA ITINERARIO
a piedi
DISLIVELLO
+ 370 salita - 410 metri
LUNGHEZZA DEL PERSCORSO
18 chilometri
LOCALITÀ DI ARRIVO
Pieve a Bozzone (m 200)
TEMPO DI PERCORRENZA
4.30 ore senza le soste
DIFFICOLTÀ
E

Prosegue il viaggio di Trekking.it sulle strade bianche del Grande Anello di Siena: in questa terza tappa partiremo da Badesse per arrivare a Pieve a Bozzone passando attraverso colline dalle splendide viste, tra pini e cipressi.

A Badesse, dal sottopasso della ferrovia e della superstrada Siena-Firenze, si prosegue in direzione Lornano fino ad arrivare alla strada che a destra sale verso Miniera. Si imbocca quest’ultima e si inizia a salire tenendosi sempre a sinistra sulla via asfaltata fino ad arrivare alla località Miniera dove il percorso ritorna sterrato.

19quercebellax

Si prosegue a dritto per la campestre tralasciando la prima deviazione sulla destra e svoltando invece alla seconda (Strada della Magione). Si va sempre avanti prima su percorso pianeggiante e poi in discesa fino al torrente Staggia che attraversiamo. Sul lato opposto c’è un allevamento. Iniziamo a salire per la strada bianca principale fino ad arrivare alla località Santo Stefano e poi al percorso asfaltato che porta a Quercegrossa che imbocchiamo verso destra.

Dopo pochi metri si prende in salita a sinistra verso La Ripa e arrivati in cima alla salita si devia ancora a sinistra in discesa (indicazione numeri civici 41/59); poi ci si tiene sulla destra senza entrare tra le case fino alla fine dell’asfalto. Su campestre si inizia a scendere nella vallata passando accanto ad un piccolo caratteristico colle con pini e cipressi, Poggio Teo; la strada gira poi verso destra passando accanto a due gruppi di case.

20quercebellamadony

Si tralascia la deviazione a destra e si scende invece verso il ponte che attraversa il borro, lo si attraversa e subito si gira a destra, proseguendo sempre avanti costeggiandolo fino ad arrivare alla strada asfaltata che conduce a Vagliagli. La attraversiamo e prendiamo la sterrata che segue il fossato (indicazione azienda agraria “Molino di Cellole”) e al primo incrocio giriamo a destra verso il molino.

Qui arrivati si prende la campestre verso sinistra, si attraversa il fosso e si inizia a salire. Quando la strada devia a destra (cipresso e un vecchio cartello di proprietà privata) si va in salita seguendo il sentiero che costeggia il campo e porta alle case di Cellole in cima al crinale.

SONY DSC

Presa la strada bianca principale verso destra, panoramica con veduta a sinistra sulla Certosa di Pontignano, la si segue senza mai lasciarla fino ad arrivare alla bella villa di Monaciano. Chiedendo alla reception è possibile una breve visita al magnifico giardino.

Si segue ancora la strada in discesa verso Ponte a Bozzone e poco prima di arrivarvi, si devia ancora in discesa sulla destra verso il ponte sul torrente e si risale verso la strada asfaltata. La si percorre per circa 500 metri fino al bivio che a sinistra porta al castello di Monteliscai.

13monteliscait

Il castello di Monteliscai

Si prende la strada asfaltata a destra che costeggia il muro della villa e che dopo poco diventa sterrata, si passa sulla destra dell’Azienda Agraria San Giorgio ai Lapi e si arriva fino al bel punto panoramico della chiesetta di San Giorgino.

Si prosegue ancora per circa 1500 metri fino a quando si trova sulla sinistra una deviazione in discesa con una siepe di cipressi e dietro una casa, e davanti una cassetta del gas in muratura. Si devia a sinistra seguendo i segni bianchi e rossi e si scende fino ad una casa tenendosi sempre sulla destra fino ad arrivare al ponte sul Bozzone. Lo si attraversa e si prende la strada sterrata verso destra che conduce fino a Pieve a Bozzone.

SONY DSC

AUTORE TESTO e FOTOGRAFIE
Testo e foto di Enea Desi

Siena, il Grande Anello: da Badesse a Pieve a Bozzone

53035 Badesse SI, Italy


A proposito dell'autore

La Redazione

La Redazione di TREKKING&Outdoor è il gruppo di appassionati e professionisti che si occupa della cura dei contenuti di questo portale. Gli articoli e i contenuti che riportano la nostra firma sono frutto di un lavoro di squadra.

Non ci sono commenti

Lascia un tuo commento