Murgia: Jazzo Sant Angelo e le Quite | Trekking.it

Murgia: Jazzo Sant Angelo e le Quite

0
REGIONE
Puglia
COME ARRIVARE
In auto: A14 uscita Corato, proseguire per 44 km lungo SP2 e SP151.
In treno: Ferrovie Appulo Lucane, linea Bari – Matera; RFI linea Rocchetta Sant’Antonio – Gioia del Colle
LOCALITÀ DI PARTENZA
Jazzo Sant Angelo
TIPOLOGIA ITINERARIO
Mountain bike
DISLIVELLO
+/- 550 m
LUNGHEZZA DEL PERSCORSO
50 chilometri
LOCALITÀ DI ARRIVO
le Quite
TEMPO DI PERCORRENZA
5 ore
DIFFICOLTÀ
Difficile

Certo che la scienza, quando ci si mette, sa proprio essere priva di ogni poesia! Prendete ad esempio il termine “pseudosteppa” con cui i geografi definiscono l’ambiente naturale caratteristico dell’Alta Murgia. La prima cosa che ti viene in mente è una versione da discount della Siberia, con gli arbusti di compensato e le praterie di plastica… Invece è tutto il contrario. Di siberiano nelle Murge c’è solo la temperatura in qualche rara giornata invernale, quando il vento dei Balcani scavalca l’Adriatico e arriva a bussare alle porte dei borghi bianchi della Puglia. Il resto è sole mediterraneo, di quello che fa crescere il grano, asciuga i pozzi e riempie le botti di vino denso come il sangue.

Da via La Carrera si comincia la pedalata in direzione ovest lungo Contrada Fontanelle sino all’incrocio dove si imbocca verso sud Contrada Corrente, dove il fondo diviene sterrato. Nei pressi del passaggio a livello si prosegue sulla sinistra lungo Contrada Mazza di Corallo, avvicinandosi all’imponente mole della masseria Fornello, nei pressi della quale si trova la chiesa grotta di Sant’Angelo in Fornello, facente parte di un villaggio rupestre a carattere rurale, tipologia diffusa nella Puglia bizantina. Proseguendo lungo la comunale esterna Piano di San Nicola e poi per la comunale Lama di San Giacomo si raggiunge lo Jazzo Sant’Angelo, un complesso medievale costituito da alcuni corpi di fabbrica a piano terra e da grotte naturali con tracce di affreschi bizantineggianti.

Itinerari bike nelle terre di murgia

Terre di Murgia

L’ipogeo presenta una splendida architettura naturale in cui stalattiti e stalagmiti fungono da capitelli e colonnine delimitanti nicchie scavate nella roccia. Le pareti raccolgono elementi di probabile origine paleocristiana. La comunale esterna nr. 100 di Montefungale porta nella zona delle Quite, traduzione dialettale del termine quote, a indicare l’antico frazionamento agrario dell’area. Il ritorno verso Altamura avviene lungo la comunale esterna Alessandrello e la comunale 107 Barone.

Terre di Murgia

Terre di Murgia, i fantastici ambienti della Puglia, tra trulli e fieno che regalano immagini bucoliche del territorio

AUTORE TESTO e FOTOGRAFIE
Serafini Ripamonti - GAL Terre di Murgia

Murgia: Jazzo Sant Angelo e le Quite

Jazzo Pantano, 70024 Altamura BA, Italia


A proposito dell'autore

Massimo Clementi

Web Content Manager di Trekking.it. Social media, scrittura e contenuti sono il mio pane quotidiano. Appassionato di montagna, trekking e attività outdoor. Mi prendo cura ogni giorno dei contenuti di trekking.it, mi assicuro che siano di qualità e utili per chi li legge. Cerchiamo di prendere i migliori ingredienti dalla grande giungla di internet per "cucinare" articoli e approfondimenti che sappiano dare valore ai nostri lettori.

Non ci sono commenti

Lascia un tuo commento