Via FRANCIGENA: da Etroubles ad Aosta | Trekking.it

Via FRANCIGENA: da Etroubles ad Aosta

0
REGIONE
VALLE D'AOSTA
COME ARRIVARE
A5 Torino – Aosta, uscita Aosta. SS27 fino Etroubles.
LOCALITÀ DI PARTENZA
Etroubles (1280 m)
TIPOLOGIA ITINERARIO
a piedi
DISLIVELLO
700 metri circa
LOCALITÀ DI ARRIVO
Aosta (583 m)
TEMPO DI PERCORRENZA
3.30 ore
DIFFICOLTÀ
E

A Etroubles, da Rue de Mont Velan giriamo a destra in discesa, nei pressi della biblioteca volgiamo a destra, attraversiamo il torrente sul ponte pedonale, per imboccare Via Saint Roch sulla sinistra, costeggiamo il cimitero su una carrareccia, e dopo una breve salita e una successiva discesa arriviamo in corrispondenza della statale, che costeggiamo percorrendo un tratto dismesso.

Dopo circa 500 metri prendiamo a destra il Ru Neuf, ovvero il canale di irrigazione, per arrivare a Echevennoz di Sopra, dove imbocchiamo nuovamente il Rus. Arrivati alla frazione Chez-Les-Blancs costeggiamo la stalla sulla destra per poi riprendere il Rus, e iniziare un tratto di sentiero molto bello, che s’inoltra nella foresta.

Quando il sentiero diventa carrabile, al primo bivio prendiamo a sinistra in discesa, seguendo i bolli gialli, sbuchiamo su una carrareccia e proseguiamo in salita sulla destra, e dopo un breve strappo prendiamo a sinistra in discesa. Il tratto che segue è un delizioso falsopiano nella foresta, accanto al Rus, che si conclude a un incrocio con una strada asfaltata, che prendiamo a destra per poi abbandonarla e tornare verso il Ru sulla sinistra.

La strada s’inoltra nuovamente nella foresta, superiamo un ponticello accanto al quale c’è un’edicola votiva, e arrivati in prossimità di un tornante della strada asfaltata prendiamo il ripido sentiero che scende a sinistra.

Percorrendo la Francigena valdostana nel Tratto della Francigena che da Etroubles conduce fino ad Aosta.

Attraversiamo una strada asfaltata, vediamo davanti a noi Gignod, e proseguiamo per il sentiero in discesa, ad un bivio prendiamo a sinistra e ci portiamo davanti alla chiesa di Gignod. Scendiamo a destra, raggiungiamo la statale e la seguiamo per un breve tratto per poi attraversarla e raggiungere Chez-Courtil, lungo la strada asfaltata; arrivati alla frazione proseguiamo per Variney, dove giriamo a destra lungo la strada regionale. Alla rotonda vicino alla galleria ci teniamo a sinistra, in direzione del centro, passiamo davanti alla cappella e costeggiamo la statale.

Dopo essere passati accanto alla cappella di Signayes, giriamo a destra per Grand  Signayes, e proseguiamo diritto. Dopo una breve salita, in corrispondenza dell’ex cappella di Montcenis prendiamo il sentiero a sinistra, al successivo incrocio scendiamo a sinistra, attraversiamo la strada regionale per Arpuilles. Proseguiamo diritto e all’incrocio giriamo a destra in corrispondenza dell’incrocio tra Via Gran San Bernardo, Via Saraillon, Via delle Betulle, Via Edelweiss. Imbocchiamo quest’ultima per entrare in Aosta.

Testo di Sandro Bassi

AUTORE TESTO e FOTOGRAFIE
Redazione

Via FRANCIGENA: da Etroubles ad Aosta

11014 Etroubles, Aosta Valley, Italy


A proposito dell'autore

Enrico Bottino

Foto e testi, una armonia che libera la creatività sui sentieri della natura. Il trekking è una passione giovane che mi ha permesso di alimentarne un’altra, la fotografia, che oggi svolgo con entusiasmo e in modo professionale. Lavoro nella convinzione che non bisogna andare lontani per realizzare magnifiche fotografie: basta trascorrere una giornata nei boschi e ammirare i minuscoli particolari della natura; l’importante è cogliere l’attimo, solo così è possibile scattare istantanee che non si ripeteranno mai più. Un consiglio? Non tenete mai la digitale riposta nello zaino, portatela sempre a portata di mano. E non fermatevi mai, potreste scoprire che le parole sono complementari alle immagini, che al piacere di scattare foto sempre migliori può subentrare quello altrettanto bello di scrivere.

Non ci sono commenti

Lascia un tuo commento