Integratore naturale dopo un trekking? La birra | Trekking.it

Integratore naturale dopo un trekking? La birra

Categorie: Focus, News
1

Dopo una giornata di cammino in montagna, bere una buona birra artigianale vi farà recuperare i nutrienti persi

Durante il convegno della UnionBirrai intitolato “Birra e salute, birra e sport. Incontri possibili o impossibili?”, il dott. Luca Gatteschi,tra le altre cose consigliere diSINSEB (Società Italiana Nutrizione Sport e Benessere) e medico della Nazionale Italiana di Calcio, si è impegnato a chiarire alcuni falsi miti che circolano intorno al rapporto tra la birra e la salute.

Ha spiegato come, in realtà, le componenti di questo prodotto lo rendano adatto anche a recuperare dagli sforzi dopo l’attività fisica “La birra? Contiene molti nutrienti e se presa in piccole dosi può essere un vero toccasana”.

Il dott. Gatteschi ha specificato però come questi effetti dipendano dalla qualità del prodotto e dalla quantità consumata.

Infatti questi effetti sono da ricondursi all’attenzione con la quale nelle birre artigianali vengono selezionati ingredienti di elevata qualità che, se consumati in modiche quantità, possono avere effetti certamente positivi sull’organismo.

Una foto scattata da Darren Moloney - www.allthingsweb.co.uk/

Una foto scattata da Darren Moloney – www.allthingsweb.co.uk/

Integrazione Alimentare dopo lo Sport

Uno degli aspetti forse meno conosciuti della birra riguarda proprio gli effetti positivi sul fronte sportivo.

Grazie alle acque utilizzate nella produzione di birre artigianali non filtrate, particolarmente ricche di magnesio, la reidatrazione ottenuta consumando una birra non è inferiore a quella ricevuta dalla sola acqua, come confermato da uno studio pubblicato sull’International Journal of Sport Nutrition.

La bassa percentuale di zuccheri accompagna alla presenza di magnesio, fosforo, calcio e complesso B fa assumere alla bionda artigianale un ruolo del tutto inedito, almeno nel comune sentire, quello di   integratore energetico più completo di moltissime altre bevande che vengono comunemente consumate a questo fine.

Ecco perché dopo una giornata passata a camminare tra i sentieri di montagna, magari con le temperature particolarmente elevate dovute al caldo estivo, una fresca birra artigianale italiana potrebbe avere effetti migliori sull’organismo di una aranciata o di un’altra bevanda gassata artificiale, ovviamente si deve trattare di una birra a bassa gradazione (non oltre i 4°) e sia consumata in quantità modica.

Birra Artigianale

Proprietà Antiossidanti

Una tematica su cui la birra può dire la sua con forza, non direttamente collegata con lo sport, è quella delle proprietà antiossidanti, infatti uno degli elementi principali di questo prodotto, il luppolo, ha proprietà antiossidanti ormai ampiamente riconosciute e che contribuiscono a rendere la birra artigianale ottima anche sotto questo punto di vista.

Ma cosa si intende per quantità modiche?

Il dott. Gatteschi consiglia alle donne una media di una bottiglia di birra di 330 ml circa al giorno, per gli uomini il numero sale a due bottiglie al giorno. Facendo una sintesi di quanto detto fin qua si può dire che per poter beneficiare degli effetti positivi della birra bisognerà prestare attenzione a questi fattori, da non sottovalutare mai:

  • QUALITÀ: La deve essere artigianale.
  • QUANTITÀ: Non bisogna esagerare, non superare le quantità consigliate.
  • GRADAZIONE: Anche se artigianali e di elevata qualità, prediligete la bassa gradazione. Un eccesso di alcool potrebbe inficiarne le proprietà di integratore.

Potrebbe interessarti anche:

A proposito dell'autore

Massimo Clementi

Web Content Manager di Trekking.it. Social media, scrittura e contenuti sono il mio pane quotidiano. Appassionato di montagna, trekking e attività outdoor. Mi prendo cura ogni giorno dei contenuti di trekking.it, mi assicuro che siano di qualità e utili per chi li legge. Cerchiamo di prendere i migliori ingredienti dalla grande giungla di internet per "cucinare" articoli e approfondimenti che sappiano dare valore ai nostri lettori.

1 comment

Lascia un tuo commento