Outdoor Expo: appuntamento con i campioni dello sport | Trekking.it

Outdoor Expo: appuntamento con i campioni dello sport

Categorie: Eventi, News
0

Il grande evento dedicato agli appassionati della vita all’aria aperta, che si terrà dal 2 al 4 marzo nei padiglioni di BolognaFiere, sarà anche un’occasione per incontrare i campioni dello sport outdoor.

Accanto agli stand con le ultime novità nel settore degli articoli sportivi e con le più interessanti proposte turistiche per vacanza attiva, agli eventi, ai convegni e alla possibilità di sperimentare svariate discipline, Outdoor Expo vedrà infatti la partecipazione di atleti di fama internazionale, come Maurizio Di Palma, Nicola Donini e Tazio Gavioli.

 

MAURIZIO DI PALMA, è un base jumper professionista tra i più conosciuti al mondo.

Questa fama è dovuta alle sue numerose esperienze estreme: oltre 4000 lanci da grattacieli, viadotti e location d’eccezione.
Ha gareggiato in competizioni in tutto il mondo, diventando un esperto in tutti gli aspetti della B.A.S.E. jump: caduta libera a bassa quota, acrobazie e volo con la tuta alare.
Ma la vita di Maurizio non è fatta solo di adrenalina, tra un salto e l’altro c’è il lavoro da tornitore alla cartiera di Riva del Garda, lavoro al quale torna anche dopo i suoi salti più celebri, come quello dal Duomo di Milano.
Tra le sue imprese più famose c’è il salto dal Colosseo, dalla Torre di Pisa, dalla Torre Eiffel, dal Pirellone, dal Capitan (USA) e dal campanile di Giotto a Firenze.

NICOLA DONINI, classe 1996, è campione italiano di parapendio acrobatico e di velocità.

È ormai conosciuto in tutto il mondo per le sue grandi imprese: nessun pilota alla sua età è mai riuscito ad eguagliare i risultati di Nicola.
La passione per il volo l’ha ereditata direttamente da suo padre Luca (2 volte campione europeo e 1 volta campione mondiale). Nicola ha cominciato a volare da solo alla sbalorditiva età di 11 anni. È stato il più giovane pilota al mondo a vincere un campionato nazionale (era il 2013 ed aveva solo 17 anni), il primo Italiano a chiudere l’Infinity Twist e altre manovre acrobatiche in Twist e unico azzurro convocato ai World Air Games di Dubai nel 2015.

TAZIO “IL BIONDO” GAVIOLI, “The italian butterfly”

“The italian butterfly” come lui stesso si definisce, non è un climber e neppure un ginnasta, ma un performer in grado di prendere il meglio da ogni disciplina e rivisitarla a modo suo.
In occasione di Outdoor Expo Tazio ha deciso di lanciare una nuova sfida: stabilire il record di arrampicata in velocità su una fune di 10 metri con l’utilizzo delle sole braccia!
La sfida di Tazio è aperta a chiunque voglia tentare l’impresa. Si svolgerà sabato 3 marzo presso il Quartiere Fieristico di Bologna!

 

Potrebbe interessarti anche:

A proposito dell'autore

Serafino Ripamonti

Dal 1995 lavora nel campo del giornalismo e della comunicazione legata al mondo della montagna e degli sport outdoor, collaborando con riviste specializzate, quotidiani e uffici stampa. L’esperienza professionale, unita alla pratica diretta delle varie specialità degli sport di montagna (è membro del Gruppo Ragni della Grignetta, uno dei più prestigiosi gruppi d’elite dell’alpinismo italiano) gli consentono di realizzare, direttamente “sul campo”, servizi e reportages, che uniscono un’accattivante ed efficace esposizione giornalistica dei contenuti ad un elevato livello di competenza tecnica. Dal 2007 collabora in pianta stabile con Verde Network e con la redazione della rivista TREKKING&Outdoor.

Non ci sono commenti

Lascia un tuo commento