SPONZ FEST 2016: chi tiene polvere spara | Trekking.it

SPONZ FEST 2016: chi tiene polvere spara

Categorie: Eventi, News
0

Quest’anno la quarta edizione dello SPONZ FEST si terrà dal 22 al 28 agosto, in alta Irpinia, con l’epico titolo CHI TIENE POLVERE SPARA.

“Chi tiene POLVERE spara– scrive il direttore artistico Vinicio Capossela – è un modo di dire calitrano – che in paese significa chi ha qualcosa da dire lo dica, chi ha qualche mezzo lo usi!.
Anche se è un mezzo povero come la POLVERE. Anche se si tratta solo di vento e di nuvole. È un invito al fuoco d’artificio, a tirare fuori quello che abbiamo dentro. Un invito a non subire le cose, ma a farle. Un invito all’azione e alla speranza. Ma anche un invito alla festa. La festa antica, dionisiaca, sponzante. La festa che dissipa e consuma, per ricordarci che non bisogna avere paura di vivere, ma bisogna impiegare tutto il dono della vita affinché quando karos, la morte, arriva con la sua falce, non le resti niente da prendere”.

Tutte le informazioni sullo Sponz Fest sono disponibili sul sito ufficiale www.sponzfest.it e sulla pagina Facebook ufficiale www.facebook.com/sponzfest

Schermata 2016-08-11 alle 16.45.50

All’evento parteciperà in qualità di organizzatore delle escursioni a piedi il nostro Laboratorio del Camminare IRPINIA TREKKING.

Qui di seguito dettagliamo il programma dei percorsi naturalistici-rurali “impolverati” dello SPONZ FEST che attraverseranno l’Alta Irpinia, terra di grano.

MARTEDÌ 23 AGOSTO – TRA FONTI, POLVERE E GRANO

  • Appuntamento alle ore 9,00 alla Fontana Occhino di Andretta.
  • Partenza alle ore 9,30 per l’escursione.
  • Itinerario: Fontana Occhino, Andretta Centro Storico, Mattinella, Monte Mattine- Arenara, Pisciolo, Formicoso- Piano Pero Spaccone.
  • Pausa colazione.
  • Ritorno ad Andretta per assistere all’evento IL VELO DELLA SPOSA
  • Durata complessiva ore 6, colazione al sacco, acqua e cappellino.

MERCOLEDÌ 24 AGOSTO – DOPO LA POLVERE , L’ACQUA RIGENERATRICE

  • Appuntamento alle ore 9,00 a Calitri Centro.
  • Partenza alle ore 9,30 per l’escursione.
  • Itinerario: Calitri Centro, La Cupa, Pepponi, Spineto, Parco dei Briganti, Fontana Fizziello- Monte del Papa.
  • Pausa colazione. Ritorno a Calitri per assistere all’evento ” LA POLVERE NEL BICCHIERE “.
  • Durata complessiva ore sei, colazione al sacco, acqua e cappellino.

GIOVEDÌ 25 AGOSTO – BAGNIAMO LA POLVERE SOTTO LO SGUARDO DELL’AIRONE GRIGIO

  • Appuntamento alle ore 9,00 a Calitri Scalo.
  • Spostamento con auto proprie al Km. 18 della S. S. 401 per inizio escursione con la risalita della Fiumara di Atella.
  • Durata complessiva ore cinque, colazione al sacco, scarpe da scoglio, costume, cappellino, acqua.
  • Ritorno a Calitri per assistere all’evento ” LA POLVERE NEL BICCHIERE “.

VENERDÌ 26 AGOSTO – AL MONTE IMPOLVERATO

  • Appuntamento alle ore 9,00 a Calitri località Piano di Pittoli.
  • Inizio escursione alle ore 9,30.
  • Itinerario :  Piano di Pittoli, Masseria Gallo, Difesa, Serro la Speca, Masseria Rago, Tuffiello, Pila della Cucina, Monte Mattina.
  • Pausa colazione e ritorno a Calitri per assixtere all’evento ” LA POLVERE NEL BICCHIERE “.
  • Durata complessiva sei ore, colazione al sacco, acqua, cappellino.

SABATO 27 AGOSTO – L’ACQUA CHE BAGNA LA POLVERE

  • Appuntamento a Calitri Centro alle ore 9,00.
  • Partenza per l’escursione alle ore 9,30.
  • Itinerario: Calitri Centro, Serra Spinella, Ponte Principe.
  • Bagno nel fiume Ofanto.
  • Visita alla stazione Rapone-Ruvo-S. Fele.
  • Pausa pranzo.
  • Ritorno: Ponte Principe, Costa della Taverna, Costa dell’Ofanto, Calitri.
  • Durata complessiva ore sei, colazione al sacco, acqua, costume, cappellino.

Per informazioni e delucidazioni si può contattare il Laboratorio del Camminare IRPINIA TREKKING

A proposito dell'autore

Enrico Bottino

Foto e testi, una armonia che libera la creatività sui sentieri della natura. Il trekking è una passione giovane che mi ha permesso di alimentarne un’altra, la fotografia, che oggi svolgo con entusiasmo e in modo professionale. Lavoro nella convinzione che non bisogna andare lontani per realizzare magnifiche fotografie: basta trascorrere una giornata nei boschi e ammirare i minuscoli particolari della natura; l’importante è cogliere l’attimo, solo così è possibile scattare istantanee che non si ripeteranno mai più. Un consiglio? Non tenete mai la digitale riposta nello zaino, portatela sempre a portata di mano. E non fermatevi mai, potreste scoprire che le parole sono complementari alle immagini, che al piacere di scattare foto sempre migliori può subentrare quello altrettanto bello di scrivere.

Non ci sono commenti

Lascia un tuo commento