Appia a piedi, il viaggio verso mezzogiorno | Trekking.it

Appia a piedi, il viaggio verso mezzogiorno

Categorie: Italia, Reportage
0

Di Marino Curnis

Lungo i seicento chilometri della Appia Antica

Un anno fa presi ad immaginare questo cammino. Da mesi lo sto preparando. Anche questo viaggio era tra i sogni di sempre. Quasi due anni e mezzo or sono, si accese la scintilla definitiva. Mi trovavo a Roma, alla vigilia della partenza di un altro mio cammino: Leonardo 1516, viaggio a piedi da Roma ad Amboise sulle orme di Leonardo da Vinci. L’amico Gian Paolo, di cui ero fortunato ospite, mi accompagnò a vederla, l’Appia Antica.

 

Essa era lì, immobile da millenni. Muta di parole, ma logorroica di suggestioni. Essa era lì, come me l’ero sempre immaginata nei sogni. La scrutai perdersi imperterrita e lineare all’orizzonte. I suoi basoli bagnati da una recente pioggia ammiccavano ai miei passi, diretti verso Mezzogiorno, diretti verso il sole.Ma allora dovetti declinare quell’intrigante invito: avevo un impegno altrettanto suadente che mi chiamava al nord, per celebrare Leonardo.

Il nostro fu, però, solo un arrivederci: ora è giunto il tempo di partire.

Oggi è giunto il tempo di andare. Entrare nel sogno. Camminare l’antichità al tempo presente. Mi avvio il 15 ottobre diretto a sud, per certi versi diretto ad est (seguitemi e capirete…). Questo cammino sarà un viaggio lento, alla scoperta di un Italia che ancora non ho incontrato. L’incontro sarà tra le principali caratteristiche di APPIA A PIEDI: contattatemi, raggiungetemi, fermatemi o camminate fisicamente con me, qualche chilometro o qualche tappa. Mostratemi il luogo nel quale vivete o scopriamolo assieme.

Roma – Bigstockphoto

Se non potete (se non volete…), potrete seguirmi comodi da casa vostra attraverso la pagina Facebook di APPIA A PIEDI ed i collegamenti quotidiani di Radio Francigena (trovate i podcast sul sito della radio). Di tanto in tanto, però, lasciate anche ch’io m’incontri in solitudine. Questo cammino vuole essere, infatti, anche riflessione, meditazione, introspezione, scrittura.

Oggi è giunto il tempo di andare. Incamminiamoci lungo l’antica strada romana, la millenaria Regina Viarum. Avviamoci sui passi di infinite esistenze. Avviciniamoci. Andiamo, verso Mezzogiorno. Andiamo, da Roma a Brindisi. Chissà che la Via non ci conduca oltre…

Testo di Marino Curnis

 

NOTIZIE IN RETE

www.marinocurnis.altervista.org/appia-a-piedi.html

https://www.facebook.com/appiaapiedi/

http://zainozingaro.altervista.org/

http://www.radiofrancigena.com/

http://marinocurnis.altervista.org/

Potrebbe interessarti anche:

  • Lungo l’Appia antica: metà camminoLungo l’Appia antica: metà camminoIl mio cammino lungo l’Appia antica è giunto a metà, ma non ancora alla meta La Via Appia rimane una scusa, un cammino lungo un tracciato che è […]
  • Ritorno da un viaggio: Appia a piediRitorno da un viaggio: Appia a piediDovrei essere avvezzo ai ritorni, abituato ai viaggi che finiscono, ai cammini che giungono al loro termine Eppure ogni fine è sempre faticosa, pur […]
  • Sulle nevi d’AppenninoSulle nevi d’Appennino Non sono posti per chi vuole andare a colpo sicuro Non sono montagne “da consumare” quelle che segnano la spina dorsale d’Italia e portano la voce […]
  • Regione Lazio: passi nella storiaRegione Lazio: passi nella storiaLa costruzione delle prime vie di comunicazione iniziò con le strade consolari, municipali e vicinali realizzate dai Romani, piccole e grandi strade […]
via appia

A proposito dell'autore

La Redazione

La Redazione di TREKKING&Outdoor è il gruppo di appassionati e professionisti che si occupa della cura dei contenuti di questo portale. Gli articoli e i contenuti che riportano la nostra firma sono frutto di un lavoro di squadra.

Non ci sono commenti

Lascia un tuo commento