Val di Fiemme: una valle “a ruota libera”. | Trekking.it

Val di Fiemme: una valle “a ruota libera”.

Categorie: Italia, Reportage
0

In sella, per esplorare la Val di Fiemme, fra panorami dolomitici e scorci di vita contadina. Qui il tempo, scandito dai pedali, si fa via via più leggero, fino a diventare un insostituibile compagno di viaggio.

Ti è mai capitato di correre così tanto e fra mete talmente ripetitive da sentirti un criceto dentro una ruota? Ci sentiamo liberi solo quando la ruota è sotto di noi. Milan Kundera, infatti, osserva: “Il tempo umano non ruota in cerchio, ma avanza veloce in linea retta”.

La Val di Fiemme, estesa fra le Dolomiti del Trentino, invita a immergersi nel paradiso naturalistico del Gruppo del Latemar e del Parco Naturale di Paneveggio Pale di San Martino, con offerte vacanza e hotel dedicati ai biker.

MTB in Val di Fiemme. Sullo sfondo, la Punta Rolle. Foto di Pavel Runner 72

MTB in Val di Fiemme. Sullo sfondo, la Punta Rolle. Foto di Pavel Runner 72

 Mountain bike

I bikers hanno un posto in prima fila per godersi scenari dolomitici grazie al Dolomiti Lagorai Bike: oltre 1000 km di percorsi fuori strada, rilevati con Gps (scaricabili gratuitamente dal sito www.dolomitilagoraibike.it), fra boschi, pascoli, laghi alpini e due Parchi Naturali, quello del Monte Corno e quello di Paneveggio Pale di S. Martino. L’area si estende fra le Dolomiti del Trentino orientale, lungo le valli di Fiemme, Fassa, Primiero e Valsugana, quest’ultima, con i due laghi balneabili di Levico e Caldonazzo che si affacciano sulle Dolomiti

I tracciati invitano a esplorare territori incontaminati, oltre i 2000 metri di quota, fra le cime selvagge della Catena del Lagorai, dove le rocce porfiriche trattengono l’acqua formando numerosi laghetti, e le vette dolomitiche del Latemar, del Catinaccio, del Gruppo del Sella. Il Dolomiti Lagorai Bike dedica una serie di servizi agli appassionati della mountain bike, coinvolgendo strutture ricettive, negozi, noleggi, impianti di risalita, società di trasporto, scuole e istruttori di Mtb.

Il lago di Buse, nella catena del Lagorai.

Il lago di Buse, nella catena del Lagorai.

Pista ciclabile

Fiemme è attraversata dalla Pista ciclabile delle Dolomiti che la collega alla Val di Fassa fra prati, ruscelli e masi di montagna. Con un dislivello di appena 600 metri, si può pedalare per circa 50 km, da Molina di Fiemme fino a Canazei. Inoltre, dall’ultima settimana di giugno fino alla prima settimana di settembre, c’è la possibilità di percorrere la pista in discesa, utilizzando per la risalita i servizio bus Fiemme Fassa Bike Express (15 fermate) che permette di caricare la bici. La ciclabile è adatta alle famiglie con bambini e ai ciclisti che vogliono scaldarsi prima di affrontare una salita sui passi dolomitici.

Il sentiero ciclabile delle Pale di San Martino

Nel Parco Naturale di Paneveggio Pale di San Martino c’è il sentiero ciclabile che segue il torrente Travignolo fino a Pian dei Casoni e a Malga Venegia. A partire da metà giugno e fino a tutto settembre, al Centro visitatori del Parco di Paneveggio è possibile noleggiare la mountain bike per raggiungere gli spettacolari scenari dolomitici della Val Venegia lungo il nuovo sentiero ciclopedonale. I meno allenati possono caricare la mtb sulla navetta gratuita che raggiunge la Val Venegia per godersi il sentiero in discesa, all’ombra degli alberi e lungo il torrente. Speciale Famiglia: se si noleggiano più di due biciclette, una è gratuita.

Vista sul gruppo delle Pale di San Martino. Foto di Richard Jones.

Vista sul gruppo delle Pale di San Martino. Foto di Richard Jones.

Amici dei bikers

Gli Hotel “Amici dei Bikers” (a 3 o 4 stelle) offrono un’infinità di servizi dedicati agli amanti delle due ruote, come locali per l’attrezzatura, merende e menù per sportivi, massaggi defatiganti, una cartina con tutti i percorsi per le due ruote, il Gps Garmin con la cartografia e, talvolta, persino bici elettriche con pedalata assistita.

Testo di Carlo Rocca, foto di A. Campanile e orlerimages.com

Potrebbe interessarti anche:

A proposito dell'autore

La Redazione

La Redazione di TREKKING&Outdoor è il gruppo di appassionati e professionisti che si occupa della cura dei contenuti di questo portale. Gli articoli e i contenuti che riportano la nostra firma sono frutto di un lavoro di squadra.

Non ci sono commenti

Lascia un tuo commento