OROBIE, atmosfere invernali | Trekking.it

OROBIE, atmosfere invernali

Categorie: Italia, Reportage
0

Il versante meridionale delle Orobie, costituito da imponenti rilievi montuosi, offre interessanti opportunità per gli appassionati di ciaspole, riservando a loro panorami eccezionali.

Il Parco delle Orobie rappresenta la più grande area ad elevata naturalità tra i parchi regionali lombardi; interessa il versante meridionale delle Orobie, costituito da imponenti rilievi montuosi che si stagliano fino a oltre 3.000 metri d’altitudine; è regno delle aquile, degli stambecchi e di panorami mozzafiato.

Un’area naturale di foreste e grandi montagne, regno delle aquile, degli stambecchi e dei panorami sconfinati. Questo il biglietto da visita del Parco delle Orobie Bergamasche, 70.000 ettari di natura compresi nei territori della Val Seriana, della Val di Scalve e della Val Brembana. E’ la più grande area ad elevata naturalità tra i parchi regionali lombardi.

Con l’arrivo dell’inverno, la neve dona un volto nuovo alle valli e agli ambienti montani che caratterizzano questo territorio: si imbiancano i gruppi calcarei e dolomitici esposti a meridione e brillano i ghiacciai sulle vette dalle rocce scure e antiche che superano i 3000 metri.

La straordinaria abbondanza di acque superficiali, i numerosi ruscelli, torrenti e fiumi, danno vita a suggestive forme ghiacciate che affascinano gli escursionisti spesso in cammino sul manto nevoso con le inseparabili racchette da neve. Proprio le ciaspole consentono di conoscere da vicino l’inverno del Parco e raggiungere mete appaganti ma al tempo stesso adeguate alla stagione più fredda anche grazie alla presenza di strutture di appoggio quali bivacchi e rifugi gestiti.

La Presolana, regina delle Orobie, si mostra in tutto il suo splendore a chi sceglie di ciaspolare tra i boschi di abeti, sotto alle sue imponenti pareti meridionali. Grandi soddisfazioni anche per chi raggiunge il Rifugio Capanna 2000 attraverso la traccia sempre ben battuta dai gatti delle nevi e dai tanti altri ciaspolatori e sci-alpinisti che arrivano fin qui per godere del meraviglioso panorama sulla conca di Oltre il Colle e sulla cima dell’Alben, fiera vetta sullo sfondo della pianura.

I nostri itinerari:

Testo di Carlo Rocca / Foto Archivio Parco delle Orobie Bergamasche

Potrebbe interessarti anche:

Presolana

A proposito dell'autore

Enrico Bottino

Foto e testi, una armonia che libera la creatività sui sentieri della natura. Il trekking è una passione giovane che mi ha permesso di alimentarne un’altra, la fotografia, che oggi svolgo con entusiasmo e in modo professionale. Lavoro nella convinzione che non bisogna andare lontani per realizzare magnifiche fotografie: basta trascorrere una giornata nei boschi e ammirare i minuscoli particolari della natura; l’importante è cogliere l’attimo, solo così è possibile scattare istantanee che non si ripeteranno mai più. Un consiglio? Non tenete mai la digitale riposta nello zaino, portatela sempre a portata di mano. E non fermatevi mai, potreste scoprire che le parole sono complementari alle immagini, che al piacere di scattare foto sempre migliori può subentrare quello altrettanto bello di scrivere.

Non ci sono commenti

Lascia un tuo commento