Parchi d'Europa - Croazia: il Parco Nazionale del Velebit Settentrionale | Trekking.it

Parchi d’Europa – Croazia: il Parco Nazionale del Velebit Settentrionale

Categorie: Estero, Reportage
0

Visto dalla costa, o meglio ancora dalle isole che la costeggiano, sembra un grande massiccio roccioso pitturato in diverse tonalità di grigio. Riflette in tutto il suo splendore la luce del sole estivo, quello che si accompagna al frinire delle cicale e al profumo di pesce grigliato.

Ammirato dall’interno, lo stesso mastodonte montuoso cambia colore e si tinge di verde, i boschi si perdono verso l’orizzonte e anche gli agglomerati umani sembrano proiettarci a una diversa latitudine.

È il massiccio montuoso del Velebit, che custodisce due tra le più importanti aree protette dei Balcani. Siamo in Croazia, a ridosso della costa adriatica, in un luogo che sa cambiare forma e connotati in una manciata di chilometri.
A nord del massiccio, il Parco Nazionale del Velebit settentrionale conserva ancora oggi un incredibile varietà di ambienti naturali, che qui si esprimono ora in scorci selvaggi e disabitati, ora affiancati da piccole comunità locali attente da secoli al rispetto del proprio territorio.

Non a caso il parco è riserva della biosfera nel programma UNESCO “Man and Biosphere”. Nato nel 1999, quello del Velebit settentrionale è il più giovane degli otto parchi nazionali croati, e nasconde un vero e proprio mosaico di habitat.

Sui due versanti i colori del Mediterraneo si alternano a quelli tipici delle vaste foreste dell’Europa continentale, mescolandosi ad ambienti stepposi e altopiani verdeggianti che ricordano i panorami alpini. I 17 habitat del parco non sempre sono divisi in modo netto, e danno vita ad ambienti misti di incredibile suggestione.

Le praterie e i sasseti modellati dalla bora, si sviluppano anche ad altitudini ben minori rispetto a quelle alpine, gli habitat acquatici – come il reticolo di ruscelli di Štirovača – sono invece molto rari. Tra foreste secolari e profondi canyon scavati dalle acque, si nascondono le aspre geometrie rocciose scavate e corrose dai fenomeni carsici, i veri disegnatori di questo paesaggio.

L’incontaminata integrità del Velebit trova casa in un luogo ancora scarsamente antropizzato e lontano dalle grandi arterie di comunicazione, la catena delle Alpi Dinariche. Qui trovano casa specie animali come il Camoscio balcanico, il cervo, l’orso bruno, il lupo, la lince e oltre 100 specie di uccelli.

Il Velebit è una calamita per avventurieri amanti dell’outdoor e viaggiatori che intendono rilassarsi in ambienti di natura vera. Sentieri e mulattiere garantiscono la visita del parco a piedi o in mountain bike, punti di sosta rurali e caserecci diventano ottimi appoggi per escursioni plurigiornaliere.

Ne è un esempio il sentiero di Premužić, un percorso alpinistico in pietra costruito negli anni 30, parte di un lungo percorso di 57 chilometri che attraversa la dorsale del massiccio. Ripercorre le zone più aspre del Velebit passando dai 920 metri di Baške Oštarije ai 1.630 di Zavižan, dove si trova anche l’omonimo rifugio.

Il sentiero di Premuzic. Foto di Tomislav Bicanic

La Casa Alpina Alan è un altro dei luoghi più consigliati per inoltrarsi sulle alture in trekking ed escursioni, partendo da una posizione privilegiata contornata da prati e doline, con una vista che spazia dalle vette alle isole dell’Adriatico.

Altrettanto suggestiva la strada sterrata che conduce a Lubenovac, un antico agglomerato abitato soprattutto dai pastori, che qui lasciavano pascolare gli armenti nei mesi estivi. Circondato da una valle carsica sui bordi della riserva integrale Hajdučki i Rožanski kukovi, Lubenovac è ottimo punto di partenza per raggiungere la cima del monte Veliki Kozjak e le vette del Velebit settentrionale.

Il territorio del parco digrada fino alle coste dell’Adriatico. Foto di Linus Follert

Un viaggio sul Velebit ci riporta nel cuore di una Croazia che non è solo isole e mare, da una Croazia diversa anche dalla celebre Plitvice e i suoi laghi. È uno scorcio di natura selvaggia che perfettamente rappresenta le policromie naturali – e non solo – delle terre balcaniche.

Info utili

Sjeverni Velebit Nacionalni Park
Krasno 96
53 274 Krasno
tel: +385 (0)53 665 380
fax: +385 (0)53 665 390
e-mail: npsv@np-sjeverni-velebit.hr

Testo di Marco Carlone. Foto in apertura di Hrvoje Sasek

Potrebbe interessarti anche:

A proposito dell'autore

Non ci sono commenti

Lascia un tuo commento